Tiriolo: Area Gianmartino, si lavora per parco archeologico

 

Conclusi a Tiriolo i lavori preliminari allo scavo archeologico nell’area Gianmartino, finalizzati alla realizzazione del primo parco archeologico urbano del centro affacciato sui due mari.

Nel corso dell’intervento, condotto sotto la Direzione Scientifica di Giovanna Verbicaro della Soprintendenza Archeologica della Calabria, dal personale della società ISA Restauri e con il coordinamento tecnico dell’archeologo Ricardo Stocco, sono stati effettuati il rilievo laser scanner 3D dell’area di indagine, l’analisi georadar estensiva sull’ex campo sportivo e la riapertura parziale dei precedenti scavi, condotti in questa stessa area nel corso degli anni ’90.

 

Tiriolo Parco Gianmartino

I lavori hanno confermato la presenza, nell’area, di numerose strutture murarie relative a diverse fasi insediative antiche.

Nei primissimi mesi del 2015, come riferisce il sindaco, Giuseppe Lucente, “si darà avvio all’ ‘intervento di scavo archeologico vero e proprio, cui si affiancherà, in accordo tra l’Amministrazione Comunale e la Soprintendenza Archeologica della Calabria, una serie di incontri che vedrà vari specialisti del settore impegnati a raccontare la storia di Tiriolo, attraverso le tracce materiali finora riportate alla luce, nella più ampia volontà di restituire ai cittadini un patrimonio culturale comune, in gran parte ancora poco conosciuto a molti”.

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *