Nuovo ospedale, Abramo convoca consiglieri regionali di Catanzaro per ‘blindare’ fondi necessari

 

Nuovo Ospedale Pugliese-Ciaccio nel capoluogo di regione. Dopo le continue diatribe sulla sua realizzazione, il sindaco, Sergio Abramo, convoca i consiglieri regionali della città. Scopo dell’iniziativa, ‘blindare’ i finanziamenti più volte indicati come disponibili da parte della Regione e che ammontano a 120 milioni di euro. Nei piani di Abramo anche l’avvio dello studio di fattibilità.

ospedale pugliese 13Si teme che nel nuovo Accordo di Programma con il Ministero della Salute questi finanziamenti vengano dirottati su altre Città. Il sindaco ne discuterà con con i consiglieri regionali espressione di Catanzaro, a prescindere dalla provenienza politica. Quindi, Enzo Ciconte (Partito Democratico), Baldo Esposito (NCD) e Domenico Tallini (Forza Italia),” ai quali chiederà un impegno straordinario a difesa degli interessi legittimi del Capoluogo”.

L’incontro si terrà a palazzo De Nobili nella giornata di mercoledì prossimo, 27 aprile.

Abramo, all’indomani dell’annuncio dell’avvio dello studio di fattibilità per il nuovo ospedale di Cosenza, aveva espresso preoccupazione per i ritardi che ancora si registrano
nell’apertura dello stesso procedimento per Catanzaro. Aveva quindi ricordato che da anni sono disponibili per il nuovo ospedale del Capoluogo 120 milioni di euro. Avendo il Consiglio comunale sancito definitivamente che l’ospedale dovrà essere ricostruito esattamente dove si trova, vale a dire nell’ampia area tra il “Pugliese” e il “Ciaccio”, diventa necessario avviare al più presto uno studio di fattibilità dell’opera. “Nello stesso tempo, nell’eventuale nuovo Accordo di Programma con il Ministero della sanità”, si legge in una nota di palazzo De Nobili, ” la Regione dovrà confermare lo stanziamento previsto per Catanzaro”.

 

1 Comment

  1. Anna Zampina scrive:

    Se scende in guerra veramente, sarò al suo fianco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *