Mancuso: le colpe della Giunta Olivo

Polemica a distanza, tra l’assessore al Bilancio Filippo Mancuso e  l’ex assessore della Giunta Olivo,Domenico Iaconantonio. Oggetto del contendere,i bilanci comunali degli ultimi anni. Come si ricorderà,da più parti ,erano piovute accuse nei confronti dell’esecuitivo guidato dall’ex parlamentare socialista come corresposabile di una situazione economica attualmente disastrosa, ma che trarrebbe origine – secondo le componenti politiche del Centrodestra- proprio dall’operato  della Giunta di Centrosinistra.

Iaconantonio era intervenuto per ribadire che i conti pubblici lasciati da Olivo erano in ordine. Replica dell’assessore Mancuso: i conti erano in ordine,ma solo dal punto di vista formale.Sempre secondo l’attuale assessore al Bilancio, “la Giunta Olivo ha indebitato oltre che il Comune,anche le sue società Partecipate,per circa 6 milioni di euro. Si è fatta man bassa ” – prosegue Mancuso – di ogni risorsa,dal milione e mezzo di euro delle ‘Notti piccanti’ e animazioni varie,ai contributi a iosa a società sportive e associazioni più disparate.Una vera corsa alla ricerca clientelare del consenso elettorale”- continua il rappresentante della Giunta Abramo- fino alla scelta di dividere la raccolta dei rifuti,indebitando Ambiente e Servizi e il giorno prima delle elezioni acquistare il Teatro Masciari per 4.,ooo.ooo,oo di euro”.Senza dimenticare,cita ancora Mancuso,l’intervento sull’organico di Amc e la vicenda di Parco Romani”.

Tutto questo- conclude l’assessore comunale -” mentre si vuol far credere che la Giunta Traversa( succeduta ad Olivo,n.d.r) abbia ,in solo 7 mesi di governo,sforato il Patto di Stabilità per 13 milioni di euro: non ci credono nemmeno i bambini”.

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *