I lavoratori di Poletti …

 

 

LAVORO: POLETTI, CAMBIARE AMMORTIZZATORI, RIDURRE CONTRATTI

 

“Un Paese che pensa al futuro spremendo i lavoratori è cretino perché riduce la ricchezza, i consumi e la produzione” e non cresce.

Parola di ministro. Per il Lavoro, Giuliano Poletti.

Sicuramente l’intento era nobile, manca però qualcosa, o meglio, qualcuno.

Nessuno ha spiegato al ministro che “spremendo i lavoratori” oltre a ricchezza, consumi e produzione,  si riducono anche qualità e aspettative di vita a degli esseri umani?

Piccola citazione:

“Produci-consuma -crepa”, Morire, CCCP, ( da “Compagni,cittadini, fratelli, partigiani/Ortodossia II”) 

 

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *