Goletta verde: Abramo,un’autorità “terza”per evitare speculazioni

Il sindaco di Catanzaro,Sergio Abramo,interviene nella polemica in atto tra associazione ambientalista e Regione.Poi tranquillizza i cittadini sulla balneabilità delle acque del territorio comunale.

Catanzaro – Dopo le aspre polemiche,con possibili risvolti giudiziari , tenutesi tra Goletta Verde e il governatore regionale,Giuseppe Scopelliti,sulla balneabilità o meno di alcune aree  marine calabresi,interviene sulla vicenda anche il sindaco del capoluogo.Abramo lancia l’idea di un’autorità di controllo che sia “terza” rispetto sia agli ambientalisti di Goletta Verde,sia alle autorità regionali interessate. In questo modo,secondo lo stesso Abramo, si eviterebbero le solite polemiche,i dubbi sulla veridicità o meno delle rilevazioni marine e possibili speculazioni legati alla tempistica della diffusione dei dati rispetto all’apertura della stagione balneare.

Il sindaco tranquillizza poi i cittadini: ” le acque che ricadono nella competenza del Comune di Catanzaro, circa 6 chilometri di fascia costiera, dalla foce del Corace alla foce di Alli,non hanno presentato alcun problema per quanto riguarda la qualità della balneazione. Lo attestano le rilevazioni effettuate da Arpacal”- insiste Abramo- ma anche i continui monitoraggi e ispezioni compiuti dalla Polizia Municipale lungo il corso del Corace per scoraggiare eventuali comportamenti incivili di scarico abusivo nel fiume.”

“Concordo con Lega Ambiente solo su un punto: la necessità di investire molto sul sistema della depurazione nel nostro Paese che risulta essere molto indietro rispetto ad altre realtà europee” -scrive ancora Abramo in una nota diffusa alla stampa – ” è quello che sta facendo in Calabria il presidente Scopelliti, che fin dal suo insediamento ha messo la qualità del mare e il turismo balneare al centro del suo programma, prevedendo consistenti finanziamenti a favore dei Comuni rivieraschi. E’ evidente che modernizzare un sistema così arretrato non è impresa facile” ,insiste il sindaco del capoluogo, ” ed è altrettante evidente che i risultati si avranno soltanto a media e lunga scadenza.”

1 Comment

  1. Floria scrive:

    Ogni anno si ritorna in Calabria con il desiderio di godersi il meraviglioso mare della Calabria ma … lo sporco è in agguato e si resta delusi e dispiaciuti.Come si fà a non avere a cuore la salute di questo splendente mare.
    Da: Floria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *