Giunta aggiorna Piano Lavori Pubblici: fino al 2019 risorse per oltre 53 milioni. Approvato programma manifestazioni natalizie

 

Catanzaro – Aggiornato il Piano triennale 2017-2019 dei lavori pubblici. E’ tra le decisioni assunte dalla Giunta comunale, presieduta dal sindaco Sergio Abramo.

Catanzaro - panorama 1Corposo il capitolo riservato agli interventi nelle aree degradate che, per il 2017, ammonta a 17 milioni di euro. Altra fetta importante viene assorbita, sempre nel 2017, per le manutenzioni per le quali sono state previste somme che ammontano a sette milioni di euro. Spicca anche il potenziamento della rete idrica (3 milioni di euro) e della rete fognaria(2 milioni di euro). Sarà potenziata anche la rete di illuminazione pubblica(450 mila euro).Sempre nel 2017 saranno investiti 800 mila euro per la manutenzione e l’adeguamento sismico della scuola elementare del quartiere Aranceto. Stessa cifra per l’efficientamento energetico della scuola Murano, mentre 550 mila euro sono stati destinati per il centro della scolarizzazione e l’infanzia, 800 mila euro per l’adeguamento strutturale e l’efficientamento energetico della scuola di via Molise. Per il 2017, dunque, è prevista una disponibilità finanziaria derivante da entrate con destinazione vincolata per legge di 25 milioni 693 mila euro, mentre 7 milioni 181 mila euro sono gli stanziamenti di bilancio. In totale, 32 milioni 874 mila euro. Nel 2018 le risorse disponibili ammontano a 11 milioni 117 mila euro; per il 2019 la spesa prevista è di 9 milioni 408 mila euro.

L’esecutivo ha anche accolto la proposta di aggiornamento del piano degli obiettivi 2016/18 e dell’annualità 2016. Formalizzata l’adesione al Sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale di cittadini e imprese (SPID) al fine di consentire loro di poter accedere a tutti i servizi  on line del Comune di Catanzaro con un’unica identità digitale.

Licenziato il programma delle manifestazioni natalizie,curato da alcune associazioni locali, che integra il calendario di iniziative previste nel centro storico nell’ambito del progetto “A farla amare comincia tu”.

 

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *