Galleria Sansinato : continuiamo a farci del male …

 

Venerdì’ 29, arriva a Catanzaro il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ad inaugurare la Cittadella Regionale, nell’area di Germaneto.

Lo sanno tutti, tranne,a quanto pare,  l’Anas. Infatti,come messo in evidenza dal consigliere comunale Vincenzo Capellupo, “ancora una volta l’Anas dimostra il suo tempismo perfetto: chiudere la carreggiata sud della Galleria del Sansinato qualche giorno prima dell’arrivo in città del presidente della Repubblica Sergio Mattarella rischia di paralizzare la circolazione nella principale via d’accesso e d’uscita del Capoluogo di regione”.

consiglio capellupo 01 - Copia

E Capellupo continua: “Capisco che, dopo i tanti ritardi che hanno caratterizzato gli interventi realizzati, in maniera francamente discutibile, alla galleria della carreggiata nord, le opere da eseguire rivestano una valenza prioritaria. Ma non riesco proprio a comprendere perché Anas non abbia deciso, subito dopo aver appreso dell’arrivo a Catanzaro del presidente Mattarella, di spostare di qualche giorno l’avvio dei lavori e la contestuale chiusura della galleria. Dopotutto, una settimana di rinvio in più non credo potesse alterare più di tanto il cronoprogramma di interventi già inspiegabilmente in ritardo di alcuni mesi, come sanno bene gli automobilisti che ogni giorno percorrono la galleria per raggiungere Catanzaro”.

galleria sansinato 11

“Sperando che venerdì non si crei il caos nei pressi della galleria del Sansinato e nel quartiere Germaneto, mi auguro anche che l’Anas non continui a infilare una gaffe dietro l’altra, tra blocchi assurdi sull’A3 e lavori inaugurati poche settimane fa che già necessitano di manutenzione, come quelli dell’arteria viaria che porta alla cittadella regionale”,conclude il consigliere, “disagi che si ripercuotono inevitabilmente sugli automobilisti. Proprio per questo è necessario richiedere all’Anas più attenzione alle proprie opere, più programmazione, più controllo e chiaramente maggiore vicinanza al Capoluogo di Regione”.

Foto repertorio

1 Comment

  1. Anna Zampina scrive:

    E chi avrebbe dovuto dirlo all’Anas, se non il presidente della Regione? mappeffhavoraaaa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *