De Gasperi: ricordo del Cdu a Catanzaro. Galantino(Cei), un esempio

Sessantuno anni fa, il 19 agosto 1954, moriva Alcide De Gasperi. Storico leader della Democrazia Cristiana, nata dal Partito Popolare di don Luigi Sturzo e statista di primissimo piano nell’Italia che, uscita dalla Seconda Guerra Mondiale, doveva avviare la ricostruzione.

Antifascista, è stato alla guida di ben 8  governi che si sono susseguiti  dal 10 dicembre 1945, a dopo la proclamazione della Repubblica, fino al 1953.

alcide de gasperi

De Gasperi  ricordato oggi anche nel capoluogo di regione, in Calabria. Dopo una funzione religiosa,alle 11.00, la commemorazione nella sede CDU di Catanzaro, in via San Nicola, alla presenza del segretario generale, Mario Tassone.

Intanto, in una sua ‘lectio’, consegnata a Pieve Tesino, in Provincia di Trento, centro nel quale il 3 aprile 1881  era nato De Gasperi, il segretario generale della Conferenza Episcopale, mon. Nunzio Galantino, ex vescovo di Cassano allo Ionio, ricorda : “ I veri politici segnano la storia ed è con la storia che vanno giudicati: solo da quella prospettiva, che non è’ mai comoda, si possono percepire grandezze e miserie dell’umanità “.

E ancora:  “La politica non è forse quella che siamo stati abituati a vedere oggi, un puzzle di ambizioni personali all’interno di un piccolo harem di cooptati e di furbi. La politica è  ben altro, ma per comprenderlo è inutile prodursi in interminabili analisi sociologiche o in lamentazioni, quando e’ possibile guardare a esempi come quello degasperiano”.

 

 

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *