Da Presila, sostegno a manifestazione contro trivellazioni

 

Dalla Presila catanzarese arriva il sostegno al comitato spontaneo “Difendiamo il nostro mare” che domenica, prossima, 13 novembre, intende promuovere una manifestazione a difesa del mare.

gioconda-chiarella<< Un sostegno pieno ed incondizionato>>, afferma Gioconda Chiarella presidente del comitato “No alla centrale a biomassa di Sorbo San Basile”, << sosteniamo la battaglia dei comitati di Crotone che si oppongono alle trivellazioni che si prospettano nell’alto e medio Ionio. La nostra battaglia contro la centrale paventata a Sorbo San Basile, battaglia vinta tra l’altro, è la dimostrazione che il cittadino quando vuole può raggiungere obiettivi impensabili (…),abbiamo impedito la realizzazione di un mostro che avrebbe ucciso il nostro territorio>>. Eravamo determinati e mossi dal medesimo, accorato intento, impedire quella volontà, che giudicavamo criminale, avvalorata tra l’altro all’epoca , parliamo del 2012, dalla regione Calabria, di edificare una centrale a biomassa, nel territorio adiacente il Lago Passante, unico bacino idrico della città di Catanzaro, le cui acque, con lo scarto dei residui di produzione della stessa centrale, polveri sottili e nano particelle tra le più varie, sarebbero state un serio pericolo per la salute di tutti(…)>>.
<< Noi domenica saremo a Crotone, per sostenere la battaglia a difesa del mare>>, conclude Chiarella, dichiarandosi fiduciosa in ordine agli sviluppi della vicenda e lanciando << un appello al sindaco di Crotone, Ugo Pugliese, affinché non cada nella logica del possibile tornaconto in termini di investimenti>> perché l’investimento migliore resta sempre quello da indirizzare verso <<il tesoro più grande della Calabria, ovvero il turismo>>.

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *