Comune : ancora aspre polemiche. L’ex assessore Ventura interviene chiedendo le dimissioni di Mancuso

 L’assessore Carrozza si difende dagli attacchi di Sel, mentre  l’ex assessore della Giunta Olivo ritorna sulla vicenda dei conti pubblici in disordine.Intanto,Pisano controreplica chiedendo le dimissioni dello stesso assessore alla Pubblica Istruzione.Una situazione al limite del caos.

 

 

Catanzaro- Ci risiamo.Il comune capoluogo di regione che  rischia di farsi schiacciare dalla pesante situazione economica,al limite del tracollo e le rappresentanze politiche all’interno dell’assemblea elettiva non trovano di meglio che bisticciare. E come se la barca rischiasse di affondare in mare aperto ed i rematori facessero a gara nel colpirsi con tutto ciò che capita loro sotto mano.

Questa volta la polemica riguarda Sel,attraverso un suo rappresentante, Giuseppe Pisano e l’assessore alla Pubblica Istruzione,Patrizia Carrozza. Nei giorni scorsi era statolo stesso pisano ad usare la clava, accusando l’assessore comunale di aver  speso,inutilmente,circa 8 mila euro per il rinovo degli arredi nel suo ufficio, all’interno della struttura assessorile.E non finisce qui,lo stesso esponente di Sel chiede se siano stati elargiti  soldi pubblici per coprire le trasferte a Roma  dello stesso assessore.Trasferte che,evidentemente,secondo Pisano,non avrebbero avuto ragion d’essere.

Pronta la replica dell’assessore. Patrizia  Carrozza ribadisce in sostanza la trasparenza del suo operato,affermando di non voler percepire rimborsi che non le sono dovuti  per legge e che il rinnovo degli arredi,non riguardava la sua stanza,bensì gli uffici dell’assessorato e comunque erano stati avviati prima del suo arrivo . Carrozza conclude sperando che l’attacco sferratole non sia condiviso dall’intera Sinistra e Libertà  e parla di una vicenda  sgradevole e basata su falsità.

Dal canto suo, ancora Pisano controreplica,chiedendo le dimissioni dell’assessore alla Pubblica Istruzione.A rinfocolare le polemiche,interviene,su altro versante, Sabatino Ventura,ex componente della Giunta Olivo,che e’ stata al centro,in questi giorni, di duri attacchi nell’attribuzione di forti responsabilità inerenti alla crisi economica del Comune.Anche Ventura ha pronta una  richiesta di  dimissioni: questa volta all’indirizzo  dell’attuale assessore al Bilancio,Filippo Mancuso, che nei giorni scorsi aveva indicato proprio nell’esecutivo retto da Rosario Olivo l’artefice principale dei conti in disordine. “Le sue dimissioni sarebbero doverose perché egli, nella qualità di assessore al bilancio nella precedente giunta (quella guidata da Michele Traversa,n.d.r.) “- scrive Ventura -” ha contribuito, per scelte sbagliate e per non accortezza amministrativa/finanziaria a determinare l’uscita dal patto di stabilità del Comune di Catanzaro”.

Tutto qui?: nient’affatto. Per nuove emozioni cartacee,destinate a rintuzzare le polemiche,basta aspettare.

CatanzaroPolitica

 

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *