COMMENTI

  • Autore: Marino
  • Articolo: Porto: Pd, i soldi ci sono. Basta con le bugie
  • Commento: Come Catanzarese e come Italiano, non posso che indignarmi per il fatto che i 20 milioni destinati al completamento della struttura, siano stati destinati altrove per la volontà e l'arroganza di una Regione governata da un Presidente e da una giunta che remano palesemente contro Catanzaro. Oggi dicono che i 20 milioni sono disponibili, dopo averci fatto perdere oltre 2 anni, ma mettono le mani avanti dicendo che manca il documento di valutazione di impatto ambientale. Premesso che il dirottamento dei soldi non aveva e non ha nessuna giustificazione, credo che sia ora che il Comune di Catanzaro rassicuri tutti con questa benedetta V.I.A. che è stata solo un pretesto per dirottare i finanziamenti verso Cosenza, e nel contempo mi chiedo quanto tempo ci vuole per fare questo benedetto studio e soprattutto perchè il problema non è stato sollevato prima ? La cosa non mi torna. Dott. Marino Roma
  • Quando: 2016-11-15 11:25:57
  • Autore: marino
  • Articolo: Abramo, i cittadini facciano squadra. Parla di critiche spesso fini a se stesse ed intanto 'stacca la spina' per una breve vacanza
  • Commento: Sono venuto a Catanzaro per due giorni per far visita ai miei cari al cimitero. Purtroppo sono dovuto ripartire subito per ragioni di lavoro. Ho trovato Catanzaro sicuramente migliorata. A Germaneto, che a differenza di tanti concittadini, io considero parte integrante di Catanzaro e non un Comune a se, ho visto importanti infrastrutture e, secondo me, Catanzaro deve guardare per il suo futuro a Marina e Germaneto. E' li che avrei realizzato lo Stadio. Ma ormai si è deciso di ristrutturare il vecchio Ceravolo e pertanto mi auguro solo che questi lavori abbiano presto fine. Marina sicuramente è il futuro. E' molto bello il lungomare con il mosaico e anche il nuovo di Giovino., anche se un po' incasinato. Ho visto e mi sono soffermato una oretta sul nuovo piazzale del porto. Mi ha fatto una gioia immensa vedere che finalmente, dopo mezzo secolo, è iniziata la sua ricostruzione. Leggendo sopra le riflessioni del Sindaco, non posso che associarmi alle sue considerazioni e indignarmi per il fatto che i 20 milioni destinati al completamento della struttura siano stati destinati altrove per volontà di una Regione governata da un Presidente che rema palesemente contro Catanzaro. Leggevo tempo fa che questo era dovuto al fatto che mancava il documento di valutazione di impatto ambientale. Allora mi chiedo quanto tempo ci vuole per fare questo benedetto studio e soprattutto perchè il problema non è stato sollevato prima ? La cosa non mi torna. E poi mi chiedo: Ma perchè gli altri Politici Catanzaresi stanno zitti ? Mi pare di aver letto di un Politico Catanzarese che chiede addirittura la chiusura di Cardiochirurgia a Catanzaro e per la qual cosa ha fatto anche denuncia alla Procura. Ma perchè i Cittadini non si incazzano? Io sono degli anni 50 e posso assicurare che un tempo per molto meno si scendeva in piazza. Dott. Marino Roma
  • Quando: 2016-08-17 09:36:06
  • Autore: GENNARO RAFELE
  • Articolo: Differenziata, Conai premia Catanzaro. Abramo,l'obiettivo è ridurre tassa rifiuti
  • Commento: ho letto in una nota , su qualche giornale locale e su fecebook , alcune critiche nei confronti del sindaco Sergio Abramo , ed e' arrivato il momento come elettore e cittadino di chiarire una volta per tutte la mia posizione di gratitudine nei confronti del sindaco e della sua maggioranza , e di dire a queste persone , che il sindaco e stato meraviglioso sia come persona che come sindaco, a far risalire il capoluogo e sopratutto la zona marinara , che da decenni era nel baratro più' totale , e ora possiamo rialzare la testa e dire che siamo la CZ LIDO del futuro . Per non parlare del lavoro svolto meravigliosamente nella azienda di mobilità cittadina risanando il debito che era di circa 4 milioni con l'amministrazione olivo , ed ora siamo forse unica azienda in salute , anche perché' abbiamo un direttore generale grande amministratore , poi per non parlare della CZ servizi anch'essa salvata dal fallimento , salvaguardando i posti di lavoro , il teatro politeama anch'esso salvato dal debito , e sopratutto il debito comunale, Abramo con la sua maggioranza e stato capace a rientrare il patto di stabilita' , forse siamo l'unico comune a non aver debiti , poi le opere pubbliche : fatte con serietà' , i fondi recuperati per il porto , tutto questo e' realtà' non finzione o parole , quindi grazie sindaco e sarò al suo fianco per l'ennesima campagna elettorale , sergio grazie di tutto .
  • Quando: 2016-06-28 10:10:21
  • Autore: marino
  • Articolo: Sanità: Abramo, dal Tavolo Adduce novità per un nuovo grande Ospedale Pugliese. Serve Studio di Fattibilità
  • Commento: Premesso che non avrei voce in capitolo, in quanto sono un Catanzarese ma sono emigrato nel lontano 1972. Ma siccome amo la Città che mi ha dato i natali e nella quale ho trascorso gli anni più belli da bambino e da giovanissimo e dal momento che seguo la vostra informazione locale con assiduità, mi viene spontanea una riflessione. Per il nuovo Ospedale di Catanzaro, erano stati destinati 120 milioni di euro e doveva sorgere a Germaneto . Non ho trovato da nessuna parte, in rete, un progetto, un plastico o qualcosa di simile, circa il nuovo Ospedale di Germaneto e pertanto quando i soldi sono stati dirottati per la costruzione del nuovo Ospedale di Cosenza, mi sono chiesto: vuoi vedere che coloro che erano preposti, non ha nemmeno realizzato il progetto e così si son fatti fregare come, per il porto? Poi ho letto, che Oliviero ha rassicurato circa la costruzione del nuovo Ospedale, ma a quel punto ho letto di tutta una polemica su dove costruirlo. Oggi si dice che il nuovo Ospedale di Germaneto (che per me è sempre Catanzaro e non un altro paese) va ricostruito esattamente in Viale Pio X, dove si trova adesso, sia per soddisfare i commercianti della zona sia per combattere lo spopolamento del centro storico. E’ chiaro che se ancora oggi gli Amministratori non hanno le idee molto chiare, le cose andranno per le lunghe e il nuovo Ospedale non si costruirà mai. La maggior parte degli abitanti di Catanzaro si è spostata, negli anni, come era logico, verso i Quartieri a Sud, verso la Marina ( che è sempre Catanzaro e non un altro paese). La più alta percentuale di popolazione sia ha a Sud anche perché raccoglie tutta una serie di paesi. E allora, che senso ha ,costruire un nuovo Ospedale, demolendo e ricostruendo nel punto esatto dove era prima. Su un dirupo con assenza di spazi, di parcheggi , con un’ unica strada che è un budello e che già, così, crea file interminabili . Ma vi rendete conto delle opere di sostegno in cemento armato necessarie per realizzarlo e che ne raddoppierebbero i costi ? Non sarebbe più facile farlo a valle ? Se non a Germaneto, fatelo a Sala o a Santa Maria o a Barone o anche al Sansinato come ha scritto qualcuno. Lo stesso errore è stato fatto con lo stadio. Parlate di Centro Storico, ma il centro storico va dall’Osservanza” a “Sala”, non è certo Pontepiccolo o Pontegrande o Mater Domini, quartieri realizzati ai miei tempi, per far guadagnare i Politici dell’epoca che avevano li i loro terreni. Sembra che in questa Città che deve lottare ogni giorno contro le altre Città e Cittadine che vogliono fregarla, come Reggio, Cosenza, Nicastro ecc. , oggi vada di moda farsi la guerra anche tra gli stessi quartieri che la compongono. Lo spazio sulla rocca di Catanzaro è sufficiente giusto per il Centro Storico, non per altro. E il Centro Storico sarebbe bellissimo se liberato dal caos, curato e reso comodo da raggiungere con qualche ascensore, la riattivazione della funicolare e soprattutto della tranvia. Aprendo al Pubblico le Gallerie del San Giovanni, per incentivare un minimo di turismo, aprendo locali dove trovare la cucina tradizionale enegozi di livello , incrementando gli Spettacoli del Politeama, riaprendo il Masciari. Non è certo un Ospedale che salva il Centro Storico. Posso capire la Cittadella Giudiziaria. Ma l’Ospedale come lo Stadio ha bisogno di ampi spazi e gli unici spazi sono a valle. Del resto anche Città simili alla nostra Catanzaro per posizione, hanno realizzato queste strutture nelle aree pianeggianti. Io non dico di chiedere il Pugliese, ma il nuovo e moderno Ospedale va realizzato sempre all’interno del Comune ma a valle. E sarebbe utile lottare per avere due Pronti Soccorsi, uno al Pugliese a servizio della zona nord e uno nel nuovo Ospedale a valle a servizio della zona sud e dei paesi limitrofi. Dr. Marino Roma
  • Quando: 2016-05-30 22:06:41
  • Autore: marino
  • Articolo: Fulciniti ( Nuovo Psi): porre rimedio a scempio di Bellavista. Ma non solo
  • Commento: Ma perchè ne parla solo adesso che sembrerebbe essere in dirittura di arrivo ? Perchè non ha manifestato prima il suo dissenso. Sono anni che se ne parla come delle scale mobili, della metropolitana e altro ? Non è certamente un ascensore che deturpa il paesaggio. Se non altro, servirebbe a incentivare le persone a utilizzare il parcheggio sottostante Ma forse a voi piace di più, avere le incompiute come Parco Romani Per come la vedo io, il parco avrebbe potuto dare un impulso al commercio di Sala e della zona sud del Centro Storico data la possibilità di collegamento veloce con Piazza Roma tramite la funicolare e poteva essere un incentivo in più ma, in questa Città c’è sempre pronto il guastafeste di turno dr.Marini
  • Quando: 2016-05-23 13:43:14
  • Autore: Attilio
  • Articolo: Differenziata: Abramo chiede collaborazione consiglieri
  • Commento: la raccolta differenzia procede abbastanza bene. Mi auguro che i cittadini rispettino gli orari e i giorni per il deposito Un appunto vorrei fare. i giorni per l'organico (soltanto 3) e quelli per la plastica (soltanto 1) mi sembrano pochi e andrebbero incrementati anche perchè la plastica produce un grosso ingombro
  • Quando: 2016-05-19 11:36:19
  • Autore: marino
  • Articolo: Catanzaro, ascensore a Bellavista: Fulciniti (Nuovo Psi) un danno enorme per la città
  • Commento: Ma perchè ne parla solo adesso che sembrerebbe essere in dirittura di arrivo ? Perchè non ha manifestato prima il suo dissenso. Sono anni che se ne parla come delle le scale mobili, della metropolitana e altro ? Non è certamente un ascensore che deturpa il paesaggio. Se non altro, servirebbe a incentivare le persone a utilizzare il parcheggio sottostante Ma forse a voi piace di più, avere le incompiute come Parco Romani Per come la vedo io, il parco avrebbe potuto dare un impulso al commercio di Sala e della zona sud del Centro Storico data la possibilità di collegamento veloce con Piazza Roma tramite la funicolare e poteva essere un incentivo in più ma, in questa Città c’è sempre pronto il guastafeste di turno dr.Marini
  • Quando: 2016-05-13 14:24:43
  • Autore: Alessandro De Virgilio
  • Articolo: Nuovo Ospedale ''Pugliese": perchè non pensare ad un'altra localizzazione?
  • Commento: Analisi ineccepibile. Ho solo qualche dubbio su Germaneto per l'ospedale, data l'esistenza del policlinico universitario. Le alternative non mancherebbero e io ne ho indicato una, non l'unica. A Germaneto vedrei benissimo lo stadio. Alessandro De Virgilio
  • Quando: 2016-05-05 15:00:04
  • Autore: marino
  • Articolo: Nuovo Ospedale ''Pugliese": perchè non pensare ad un'altra localizzazione?
  • Commento: Condivido quanto da lei scritto. Con tutta la stima sincera che ho per il Sindaco Abramo, che è sicuramente Persona altamente capace, attenta e volenterosa, penso che su questo sbaglia. Non dobbiamo ripetere gli errori del passato continuando a inerpicarci sui dirupi. Il nuovo ospedale andava costruito a Germaneto come era stato stabilito all'origine. Si polemizza giustamente sul dirottamento del finanziamento e poi si scopre che questo avviene per la mancata presentazione del progetto. Ma dico, mettono a disposizione 120 milioni di euro per il nuovo ospedale e nemmeno è stato presentato un progetto? E' logico che poi si va avanti con i nuovi ospedali che già hanno le carte in regola e a qualcuno venga in mente di dirottare i fondi a Cosenza. Sembra assurdo ma sembrerebbe proprio di si, visto che oggi si propone di ricostruirlo sulle macerie del Pugliese. Il nuovo ospedale deve servire un grande bacino di utenza e oggi la popolazione di Catanzaro si è spostata verso il mare, come è logico. Con la motivazione di salvare Catanzaro dallo spopolamento, si continua a a fare errori come nel passato. A parte il fatto che Catanzaro è non solo la parte alta ma anche e soprattutto la parte bassa e la Marina, posso capire iniziative tese a salvare e ripopolare il vecchio centro storico, quello vero, da Piazza Matteotti a Bellavista, ma che c'entra ricostruire un nuovo Ospedale sulle macerie di Pugliese in un tratto di strada già angusto e difficoltoso. Già non ci concepisce la ristrutturazione del vecchio Ceravolo che si poteva e si doveva ricostruire in una zona diversa con ampi spazi per parcheggi e vicino alla grande viabilità, figuriamoci ricostruire il Pugliese nel punto dove si trova adesso. Io sono nato e cresciuto nel centro storico, vivo fuori e lontano da ormai quasi 50 anni, ma per amore verso la mia Città natale, penso sinceramente che l'interesse di pochi commercianti o di pochi abitanti della zona alta della Città, non può e non deve pregiudicare lo sviluppo futuro della Città che è naturale che sia verso il mare. Dott. Marini Roma
  • Quando: 2016-05-04 07:23:59
  • Autore: Mariagabriella Scalise
  • Articolo: Catanzaro, più di un secolo fa: giovedì tutti in fila, esce " U Strolacu"
  • Commento: Ho trovato queste informazioni molto interessanti al punto che farò una approfondita ricerca su questi giornali locali. Sono molto interessata e farò del tutto per trovarne una copia anche perchè si da il caso che io sia nipote del Prof.Tommaso Scalise e figlia di Armando, suo figlio ed insieme ai miei cugini stiamo ricostruendo la storia nostra e di questa grande famiglia, ringraziando in particolar modo Franco Mancuso che oltre ad aver curato la tomba dei nostri nonni ci fornisce questo interessantissimo materiale storico di un paese altrettanto affascinante. Grazie
  • Quando: 2016-04-21 20:11:49
  • Autore: GENNARO RAFELE
  • Articolo: Cronaca in breve ...
  • Commento: volevo ringraziare come lavoratore di codesta azienda (AMC), il grande lavoro svolto del mio direttore generale , luigi siciliani e il mio caro amato presidente Rino colace , del lavoro svolto a livello amministrativo , l'azienda perdeva circa 4 milioni , con il rischio dei lavoratori di perdere il propio posto di lavoro , ma con l'avvento del direttore e del presidente e tutto il management aziendale ora l'azienda gode di ottima salute finanziaria , ora con l'attivo di 145 mila euro , salvaguardando i posti di lavoro , migliorando anche la ristrutturazione aziendale , io ringrazio il management il direttore e il presidente di tutta questo meraviglioso lavoro e spero in una conferma allo scadere del mandato , un ringraziamento anche a tutti i sindacati , e al sindaco Abramo e al mio leader on domenico tallini per questo sogno che e' stato realizzato.
  • Quando: 2016-04-06 20:31:05
  • Autore: Vincenzo Vavalà
  • Articolo: B02
  • Commento: mi interessa saperne di più, Prof. Racchetta, stavo pensando se il toponimo o per meglio dire l'anagramma "CATANZARO", potrebbe avere qualche sorpresa, sto provando alla decifrazione di questo anagramma e l'unica parola che scaturisce da questo anagramma, sorpresa delle sorprese NAZARETH OSSIA HTERAZAN, ossia SS = STANZA SEGRETA (oppure) SANCTA SANCTORUM
  • Quando: 2016-03-25 13:32:43
  • Autore: Giacoma Iraci
  • Articolo: Calabria: protesta Vigili del Fuoco . M5S, le caserme chiudono ...
  • Commento: Non mi sembra giusto escludere dal Disegno di legge i vigili del Fuoco volontari discontinui che sono iscritti da meno di 5 anni, che hanno aspettato anni e anni per essere iscritti nell'elenco e che hanno subito le conseguenze dei tagli del governo Renzi nel 2015 e nel 2016. Mio figlio è iscritto da quasi tre anni ed ha lavorato quasi 100 giorni, secondo questo disegno di legge dovrebbe restare fuori!!! non sarebbe corretto e sarebbe ingiusta questa discriminazione!! ha effettuato un corso di formazione, perchè dunque non dare la possibilità a chi è iscritto negli elenchi di partecipare ed essere inseriti nella graduatoria con la speranza anche dopo qualche anno di poter essere chiamati? Ditemi cosa deve fare un ragazzo in questa situazione!!! sono veramente delusa dai politici e soprattutto dal deputato del movimento 5 stelle che lo ha proposto, altro che pari opportunità a tutti si cerca di privilegiare tutti tranne i giovani volenterosi che hanno tanta voglia di lavorare!! Spero che porrete rimedio a questa ingiustizia, spero che leggiate questo commento. Grazie una vostra elettrice
  • Quando: 2016-03-23 16:43:04
  • Autore: sonia aversa
  • Articolo: Catanzaro: Pittura, in mostra le opere di Sonia Aversa
  • Commento: Felicissima di questo splendido articolo su catanzaropolitica ,interessantissimo sito web di informazione e altrettanto onorata di esporre nel Capoluogo di regione che mi rende orgogliosa di essere Calabrese.Grazie.!
  • Quando: 2016-03-20 00:34:10
  • Autore: Domenico
  • Articolo: Ammortizzatori sociali : Parentela (M5S), presi in giro da Regione e Governo
  • Commento: Sono senza lavoro da sei anni. Mi viene dato 220 euro al.mese che poi nn danno neanche al.mese che fanno come vogliono l oro.e sono 9 mesi di aretrati che ancora nn o ricevuto.e in più lps sono sei anni che mi deve dare il tfr che per motivi burocratici ci deve ancora pagare.io mi domando come supporto andare avanti in queste condizioni senza lavoro qui in Calabria nn c'è un (...) loro che stanno bene ed fanno i sacconi ed soldi che vengono sprecati allora dico di togliere ai rikki e dare ai poveri.mi rivolgo al movimento 5 stelle togliete dal governo renzi ed i sui alleati io voto per voi fate delle buone leghi e lavoro per noi calabresi che nn do come va a finire . fate approvare l'assegno di cittadinanza
  • Quando: 2016-03-16 18:43:53
  • Autore: vincenzo de fazio
  • Articolo: Denuncia Costanzo: Bordino (CDU), una gravità inaudita
  • Commento: sono affermazioni gravissime......qualcuno avrebbe dovuto già convocare sia il denunciante che i destinatari con urgenza per gli eventuali provvedimenti di autotutela e di tutela nell'interesse generale
  • Quando: 2016-03-12 22:43:16
  • Autore: Maria
  • Articolo: Scuola, concorsone nel mirino dei precari
  • Commento: No concorso per abilitati....noi il concorso l abbiamo già superato, abbiamo anni di esperienza alle spalle... Meritiamo il ruolo... Siamo docenti precari che insegnano da 15 anni , facendo grandi sacrifici lavorando a tantissimi km di distanza da case e famiglie.... e che svolgono questa mansione con amore e passione, cercando di fare e dare sempre il meglio per i propri alunni. Ma subiamo continuamente ingiustizie da parte di chi ci amministra e rappresenta...siamo stanchi di aspettare, devono darci il tanto meritato, sacrificato, e atteso ruolo...
  • Quando: 2016-03-11 18:26:41
  • Autore: Anna Zampina
  • Articolo: Renzi: il 10 marzo sarò in Calabria
  • Commento: In Calabria dove? Nel capoluogo che lui ritiene essere Reggio Calabria? Pronta ad accoglierlo con la banda
  • Quando: 2016-03-03 19:24:06
  • Autore: Anna Zampina
  • Articolo: Catanzaro: ancora proteste per il Marrelli Hospital di Crotone
  • Commento: E perché le risposte le aspettano da Catanzaro? Forse che qualcuno ha dato risposte con la chiusura del Campanella? E quella Nesci che.... e quel Parentela che.... non li stanno tutelando? C'era un struttura di eccellenza già a Catanzaro e che qualcuno volutamente ha dimenticato carte e documenti da inviare a chi di competenza perché venisse favorita la clinica privata di Crotone! Dunque?
  • Quando: 2016-03-01 11:33:42
  • Autore: Anna Zampina
  • Articolo: Parentela: M5S non vuole chiudere Cardiochirurgia
  • Commento: la querelle tra il M5S e Tallini, lascia il tempo che trova. Excusatio non petita accusatio manifesta! Resta comunque la brutta caduta di stile dei deputati calabresi con quelle lettere scritte ai familiari di un bambino deceduto il 2007! Brutta bruttissima caduta di stile! Quello che sia stato ed è Tallini è sotto gli occhi di tutti, non scoprono l'acqua calda. Più fatti seri e meno parole propagandistiche, fine a se stesse
  • Quando: 2016-02-12 18:15:37
  • Autore: GENNARO RAFELE
  • Articolo: Visita Mattarella: Capellupo, Abramo poteva fare di più ...
  • Commento: risposta al consigliere per quanto riguarda l'articolo su catanzaro politica.it volevo rispondere con molta tristezza al consigliere , del pd per quanto riguarda l'articolo su cz politica perche' dovete sempre puntare il dito sul sindaco ABRAMO? una persona conscia dei doveri quotidiani che lavoro per la cittadinanza circa 16 ore al giorno , che solo lui può' amministrare una città' un po' esigente come la nostra ., che ha' dimostrato in questi 4 anni meravigliosi di risolvere parecchi problemi che attanagliavano il capoluogo , allora mi domando e' dico perché' a ogni articolo ce' attacco personale? ma !!!!! forse perché' il sindaco a fatto quello che l'amministrazione precedente non e' riuscita a realizzare , perché' come cittadino ed elettore io e tanti rappresentanti cittadini siamo un po' stizziti , per questi attacchi personali ,che secondo me' la politica si fa' diversamente , ancora si parla di catanzaropoli , invece di ammettere che il nostro sindaco insieme ad altri esponenti anno portato la felicita' a CZ salvando l'azienda della mobilita' dal fallimento creato dalla amministrazione olivo , risanamento del debito comunale , politeama anch'esso salvato , l'unico sindaco che e' riuscito a fare la differenziata a CZ , la CZ servizi era devastata e ora nutre di ottima salute finanziaria , più' le opere pubbliche , recuperati i finanziamenti del porto di CZ lido , mentre caro consigliere il suo leader OLIVERIO i finanziamenti del porto li vuole destinare per altro , quindi non mi prolungo più' di tanto, in fine voglio dire questo e SERGIO l'uomo che ha fatto tutto ciò' .
  • Quando: 2016-02-03 18:41:19
  • Autore: Paolo
  • Articolo: Parco Scolacium: Regione, situazione paradossale
  • Commento: Ho una figlia che, pur avendo due lauree, una in "Scienze del turismo per i beni culturali"; una specialistica in "Gestione e politiche per il turismo"; un master in organizzazione eventi congressuali... ecc, è costretta ad elemosinare qualche spicciolo di euro nei vari call center o presso qualche fantomatica Agenzia di "Organizzazione eventi", che come ben sappiamo, pagano quando e quanto voglio, Aspettiamo l'attivazione del bando. Grazie
  • Quando: 2016-01-25 16:58:33
  • Autore: Anna Zampina
  • Articolo: Parco Scolacium: Regione, situazione paradossale
  • Commento: Intanto perché non protesta con Franceschini che ha stanziato una barca di soldi per i siti archeologici e fra questi non risulta Scolacium? Fanno gli gnorri, mentre sanno come stanno veramente le cose! VERGOGNA
  • Quando: 2016-01-24 17:53:12
  • Autore: Anna Zampina
  • Articolo: Differenziata: Abramo chiede collaborazione consiglieri
  • Commento: intanto cominciasse a convocare la ditta assegnataria di questa raccolta toc toc, per la confusione che si sta creando! A chi non vengono consegnati quello del vetro ad altri quelli dell'organico, poi quello dei condomini e la "migliore" di tutte. Certo se fosse fatta come in tante parti d'Italia sarebbe meraviglioso, ma in questo modo solo confusione! Perché togliere i cassonetti del non riciclabile? O meglio perché non mantenere dei cassonetti per gli escrementi dei cani, per le cicche delle sigarette, per le carte per strada? Che raccolta porta a porta è? E poi tenere l'umido in casa tre giorni è il massimo! Richiami la ditta e si faccia in maniera più organica e precisa!
  • Quando: 2016-01-08 18:28:43
  • Autore: Rodolfo
  • Articolo: Una Sanità per tutti, anche in Calabria
  • Commento: E' una vera vergogna costringere gli ammalati calabresi a doversi recare in altre regioni al fine di potersi curare. Cure che graveranno sulle casse dell'Ente Regione. Non sarebbe opportuno evitare di foraggiare di denaro le casse delle varie Asl italiane facilitando la vita agli ammalati ed ai loro familiari ? Una domanda che rimarrà senza risposta. Rodolfo Bava
  • Quando: 2015-12-23 18:15:47
  • Autore: admin
  • Articolo: Editoria: Montepaone, cultura e tradizioni in " Di Trama e Ordito"
  • Commento: Siamo noi ad esserle grati.Il riconoscimento di aver fatto correttamente il nostro lavoro, sia pure in 'piccolo', fa sempre piacere. E'nostra buona norma "dare a Cesare..." soprattutto se quanto riportato, come nel suo caso, è chiaramente frutto di una sensibilità individuale. Grazie per la sua cortesia. Alfonso Scalzo (per CatanzaroPolitica).
  • Quando: 2015-12-20 10:41:29
  • Autore: giovanna vecchio
  • Articolo: Editoria: Montepaone, cultura e tradizioni in " Di Trama e Ordito"
  • Commento: Vi sono gata per aver pubblicato passi della mia recensione al libro di Trama e Ordito anche virgolettati. E' una dote di rispetto e correttezza nei confronti dei pensieri e dello stile altui che voglio riconoscervi pubblicamente in un contesto in cui servirsi o, ancora peggio, rubare quanto scritto da altri sembra essere la norma. Quanto io scrivo rappresenta cio' che in quel momento io sento, frutto di un travaglio interiore che, in quanto parte da me, mi appartiene sempre pur condividendolo. Buon lavoro e alla prossima. Giovanna Vecchio
  • Quando: 2015-12-20 09:57:35
  • Autore: GENNARO RAFELE
  • Articolo: Consiglio, Nisticò e Galante lasciano Lista Catanzaro con Abramo e aderiscono a Forza Italia
  • Commento: sono contento e felice che gli assessori galante primo, e nistico' dopo, hanno aderito al mio partito di forza italia , partito che ,non vorrei essere presuntuoso dicendo che' e' il primo partito del centrodestra , calabrese , anche di a catanzaro , sotto la spinta della grande coordinatrice jole santelli , e' attuale coordinatore provinciale on. domenico tallini questo partito ha sempre detto la sua nelle battaglie elettorali , per non dimenticare il duro lavoro del leader che secondo me' e l' indiscusso on. domenico tallini , che non dimentica mai ne' la sua città' con i suoi bisogni , ne' il partito credendo e lottando per ritornare in vetta cioè' nel suo giusto posto . mi unisco a tutti quelli , elettori come me' , che in un grido unico dicono forza italia, forza mimmo .
  • Quando: 2015-12-15 18:51:16
  • Autore: Giuseppe
  • Articolo: Regolamenti sui contratti, in aula scoppia la bagarre. Guerriero lascia la vicepresidenza
  • Commento: Sì sta formando un alleanza in questa città, di gente incapace ignorante ma feroce. Che sfrutta il disagio sociale per racimolare voti, sfrutta la debolezza della maggioranza per aggredire componenti comunali e trovano nel sindaco il capro espiatorio. Da semplice cittadino mi auguro che la città sappia andare oltre le parole di qualche ciarlatano che ambisce alla poltrona. Io personalmente sto con il sindaco che ad oggi quantomeno anche se in solitudine sta dimostrandi di remare per il bene della città e nn come qualcuno fa per il proprio tornaconto.
  • Quando: 2015-11-27 15:14:02
  • Autore: Anna Zampina
  • Articolo: Sanità, le ricette di Abramo per salvare l'ospedale
  • Commento: Veramente sta sognando! Svegliaaaaaaaaa. E questa sarebbe una soluzione? Chiacchiari e tabbaccheri e lignu u munta e pietà 'on 'nda pigghja in pignu . Mappeffhavora!!!!!
  • Quando: 2015-11-23 17:34:56
  • Autore: Anna Zampina
  • Articolo: Fondazione Campanella: ex lavoratori chiedono revoca liquidazione
  • Commento: Io sono stata sempre dalla parte dei lavoratori e della Fondazione Campanella, anche quando per l'ennesima volta hanno creduto alle false chimere e all'accordo farsa tra Scopelliti e Quattrone. Il professore Venuta, che tanto ci aveva creduto, si starà rivoltando nella tomba! Solidarietà ai lavoratori e a tutto il corpo sanitario, illusi e bistrattati
  • Quando: 2015-11-11 12:25:27
  • Autore: Anna Zampina
  • Articolo: Catanzaro, il rilancio del centro storico affidato ad un esperto di marketing
  • Commento: speriamo non sia originale come l'architetto di piazza Matteotti! Era proprio necessario questo esperto? Era proprio necessario spendere questi soldi? Tra esperti, delegati e altro, Catanzaro continua a filare sempre allo stesso fuso! Non ciangu ca moru dicìa a vecchiareddha, ciangiu ca cchiù campava e cchù 'nda vidia.....
  • Quando: 2015-11-05 19:28:31
  • Autore: Alessandro De Virgilio
  • Articolo: Catanzaro capoluogo di regione: De Virgilio, un ruolo menomato dalla mancanza di progettualità
  • Commento: Il commento del dott. Marino, che non ho il piacere di conoscere, e' puntuale e ben argomentato. Non ho nulla da aggiungere se non un'annotazione in merito all'aeroporto, al quale dedico un capitolo del mio libro. Nell'immediato Dopoguerra e negli anni Sessanta, si ipotizzo' la costruzione di una scalo aereo nel Comune di Catanzaro. L'area individuata era localita' Barone, fra Santa Maria e Lido, quella, per capirci, occupata ora dal centro commerciale "Le Fontane". La zona fu visitata da inviati del ministero dei trasporti che la giudicarono idonea. Alla fine si opto' per la piana di S.Eufemia, piu' estesa e pertanto piu' adatta. Lo scalo avrebbe dovuto asumere la denominazione di "aeroporto di Catanzaro-Lamezia", in linea con la tendenza generale di denominare gli aeroporti con i nomi dei capoluoghi ai fini di una piu' efficace identificazione con il territorio. E' quanto successo con Roma Fiumicino, Milano Malpensa, Cagliari-Elmas....
  • Quando: 2015-11-04 19:01:59
  • Autore: marino
  • Articolo: Catanzaro capoluogo di regione: De Virgilio, un ruolo menomato dalla mancanza di progettualità
  • Commento: Vivo a Roma da 47 anni, ma da Catanzarese, ho vissuto i giorni della rivolta per il Capoluogo con i moti di Reggio e di Catanzaro. Allora, tutti noi giovani, speravamo di divenire a breve una Città nuova, non più un paesotto arroccato sui tre colli ma una grande Città con quartieri moderni a valle fino a congiungerci con la Marina come si chiamava . Avevamo tante sale cinematografiche, ricordo ad es: il Comunale, il Politeama, l'Odeon, il Masciari, il Kursal, uno a Via XX settembre, l'Orso e una altro a Marina, uno a Santa Maria e uno a Pontegrande. La popolazione era in continua crescita. Dopo un decennio avevamo superato quota 100000 toccando i 104.000 abitanti all'apice. Non abbiamo saputo sfruttare, allora e negli anni a seguire, il ruolo di Capoluogo di Regione. Ci abbiamo messo oltre 40 anni per costruire il Palazzo della Regione, forse per non far torto ai proprietari di immobili che i sono arricchiti affittandoli alla Regione a prezzi stratosferici. Ne è derivato un Capoluogo spezzettato nei suoi uffici mal collegati e ubicati nei posti più impensabili e questo ha fatto crescere il risentimento degli altri Calabresi nei confronti di Catanzaro, vista come caotica, piena di traffico senza parcheggi e collegata male. Invece di provvedere a recuperare in fretta il gap con le altre Città Calabresi e d'Italia, abbiamo perso altro tempo, decenni. 45 anni per iniziare i lavori del porto ( che poi è solo un porticciolo) oggi bloccato, mezzo secolo per la viabilità, nuova 106 e 280, ancora incompiuta, ristrutturazione dello Stadio che è una vergogna sia per posizione che per struttura, quando se ne poteva costruire uno moderno in un posto all'interno del Comune più facile da raggiungere e con ampi parcheggi. Nel frattempo la grande Catanzaro della serie A di quegli anni è scivola inesorabilmente verso la seri D. La nuova Catanzaro è una serie di agglomerati a macchia di leopardo, disordinata, con quartieri che si sentono come siti autonomi e percepiti come tali dagli altri. Si continua a identificare Catanzaro come se fosse solo il centro storico e come se Marina, Germaneto, Santa Maria ecc fossero Comuni a se. Noi 50 anni fa sognavamo una nuova Città moderna a valle e oggi ci si lamenta se il nuovo Ospedale doveva sorgere a Germaneto ( visto che i finanziamenti sono stati dirottati altrove), se la nuova Stazione ( per modo di dire) è li, se Marina ha più movimento del centro storico. Così facendo facciamo il gioco della concorrenza. Uno di Maida dice di essere di Lamezia eppure Maida è un Comune a se. Uno di Marina o di Santa Maria che fanno parte integrante di Catanzaro, difficilmente lo dice, quasi se ne vergogna. Si parlava di scale mobili, di metropolitana, di nuove strade, di Impianto per la Cremazione, di nuovo lungomare. Tutte opere che non sono mai iniziate o, se iniziate, prontamente interrotte. Il parco commerciale Romani, quasi ultimato e mai aperto e ormai alla rovina più completa, dopo anni di abbandono. Ma è mai possibile che non si riesce a fare niente di buono per questa Città ? E' chiaro che così facendo, si invoglia il Governo Centrale e Regionale alla spoliazione, con un Capoluogo a metà, uffici spostati a Reggio, altri a Cosenza, altri a Lamezia ecc. Non abbiamo saputo nemmeno farci valere nella scelta del nome dell'aeroporto che è solo Lamezia. In tutte le altre Città di Italia e specie nei Capoluoghi, l'aeroporto prende il nome del Capoluogo. Catanzaro è invece una anomalia. Avremmo fatto bene allora a costruirlo nella valle di Germaneto o di Simeri. Scusate lo sfogo. Speriamo che le cose cambino, prima o poi. Forza Catanzaro sempre Dott. Marino Roma
  • Quando: 2015-11-04 14:24:28
  • Autore: Giuseppe
  • Articolo: Maltempo: Arpacal, criticità rossa su alcune aree dello Ionio
  • Commento: Ci risiamo maltempo = mareggiate = lungomare distrutto Quando si dice soldi buttati a mare. Ma quando si capirà che bisogna investire soldi statali o europei per creare barriere a tutela della costa e della città??
  • Quando: 2015-10-31 18:53:47