Clay, il più grande …

 

cassius clay atlanta

Più grande di Frazier e Foreman (che erano già grandissimi). Più grande del Parkinson (che ha contribuito ad ucciderlo). Più grande della guerra ( celeberrima, al tempo  del conflitto con il Vietnam, la frase: “Non andrò a litigare con i vietcong, nessuno di loro mi ha mai chiamato negro”, che gli costò molto per vita personale e carriera).

Insomma, Muhammad Alì o  Cassius Clay come  dir si voglia è stato davvero il più grande in molte cose. Non appariva più forte ed elegantissimo come lo si ricordava sul ring, ma ai giochi di Atlanta nel 1996,  pur devastato dal morbo di Parkinson, nell’accendere la torcia olimpica aveva dimostrato al mondo quanto conta la volontà.

E’ morto nella notte scorsa a Phoenix, in Arizona. Aveva … Ma che importa, le leggende non hanno età. E forse non muoiono mai.

Alfonso Scalzo

Nella foto: Clay ad Atlanta

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *