Category: SPORT

Football: Highlander Catanzaro, duro impegno nei playoff

Primo turno di playoff del campionato di III Divisione di football americano per gli Highlanders Catanzaro. Trasferta a Chiavari per la sfida contro i Predatori, in programma sabato 4 giugno alle ore 19.

footballPartita secca, da dentro o fuori, in cui i catanzaresi affronteranno il temibile team ligure, giunto secondo nel girone ligure-piemontese, in posizione identica ai catanzaresi che hanno concluso la regular season al secondo posto del girone A (Calabria Sicilia) alle spalle degli Sharks Palermo.

Per gli Highlanders si prospetta un avversario preparato tecnicamente e con un’ampia rosa, quest’ultimo fattore rappresenta indubbiamente un vantaggio per i liguri, visto che i nero oro catanzaresi hanno affrontato una stagione sportiva funestata dagli infortuni e contano perciò in una rosa di player più limitata.
Altro fattore a sfavore è rappresentato dalla lunghissima trasferta di circa 2100 km tra andata e ritorno, che impegnerà i catanzaresi in un tour de force lungo tre giorni .

Gli infortuni che hanno colpito alcuni atleti durante la stagione sono comunque serviti a coach Massimo Marino e al suo assistente Francesco Benefico, per sperimentare nuove soluzioni.

Tutti gli aggiornamenti in tempo reale per i tifosi Highlanders sul sito game-day.it

 

Beach Soccer: niente finale Champions per le ragazze del Catanzaro

 

Ultimi 12 minuti fatali per le ambizioni  delle ragazze del Catanzaro Beach Soccer, nella semifinale di Euro Winners Cup 2016. Dodici minuti che hanno regalato alle tedesche del BeachKick Ladies Berlin la gioia e la possibilità di giocarsi, oggi, la conquista della Champions edizione 2016. Resta l’amaro in bocca in casa giallorossa, perché per gran parte dell’incontro, il Catanzaro ha comandato il gioco ed ha messo sotto le forti tedesche. Ma sulla sabbia, oltre alle motivazioni, alla forza ed al gruppo non si può prescindere dalla condizione atletica e le tedesche sul finire dell’incontro hanno dimostrato di avere più benzina nelle gambe.

Semifinale beach soccer feminileC’è da tener conto però le giallorosse sono riuscite ad avere un campo per gli allenamenti, al Santa Fè, il 2 Maggio. Praticamente venti giorni prima della competizione. E ieri purtroppo, nell’ultimo e fatidico terzo tempo, il Catanzaro ha accusato un calo fisico rispetto alle tedesche.

Partite a razzo con una rete di Lucia Conte, il Catanzaro, al termine del secondo tempo, grazie ad una doppietta della sempre incredibile Marino si porta su un tranquillo 3 a 1. Ad inizio del terzo tempo, in un minuto, due reti della scatenata Gabriel portano il risultato in parità. Nel minuto successivo Neue porta le tedesche avanti ed una rete di Heer al 7′ fissa il risultato sul 5 a 3.

Malgrado le difficoltà oggettive dovute alla mancanza di sponsor, alla mancanza di strutture ed alla conseguente mancanza di preparazione, le 12 ragazze ed il gruppo dirigente hanno ben figurato, promuovendo anche in Europa, l’immagine del capoluogo calabrese.

 

Beach soccer, aspettando l’Euro Winners Cup

Conto alla rovescia per il Catanzaro Beach Soccer Femminile che si appresta a disputare nella prossima settimana, a Catania, la Euro Winners Cup di Beach Soccer, la massima competizione europea di questo sport.

beach soccer  Capalbo

Intanto le ragazze in giallorosso si allenano sotto le direttive di mister Fabio Gentile. Proprio da lui, che bene ha fatto in questi due anni da tecnico, la società è voluta ripartire per affrontare al meglio la competizione europea. Insieme al mister sono altre cinque le riconferme, Federica Marino, Sara Borello, Gigia Capalbo, Alessia Modestia e la brasiliana Barbara Colodetti.

 

beach soccer Colodetti

Quest’ultima, vera fuoriclasse del beach soccer, lo scorso anno ha stupito tutti gli addetti ai lavori con delle giocate di rara bellezza. Visione di gioco, dribbling ed un gran tiro fanno della Colodetti una delle armi in più del Catanzaro. È arrivata dieci giorni fa in Calabria dopo aver vinto un campionato brasiliano. Con lei quattro conferme importanti per il roster di mister Gentile, quattro veterane che vantano uno scudetto ed un secondo posto conquistati in due anni. Marino, quest’anno ha avuto qualche problema fisico ma, al meglio, con i suoi dribbling ed i suoi gol importanti, fa la differenza anche sulla sabbia. La Modestia, catanzarese doc, viste le ottime prestazioni delle ultime due stagioni, difenderà ancora una volta i pali della squadra giallorossa.Capalbo e Borello, sono due vere spine nel fianco delle formazioni avversarie.

 

beach soccer ModestiaDa sottolineare che  nessuna squadra calabrese ha mai partecipato ad una kermesse così importante: 44 squadre provenienti da tutta Europa, 32 maschili e 12 femminili, circa 1000 gli atleti coinvolti. Una vera Olimpiade del calcio sulla sabbia.

La formazione giallorossa è stata sorteggiata nel girone C insieme alle russe dello Zvezda, alle tedesche del Ladies Berlin ed alle estone del Nomme Kalju.

 

 

beach soccer Marino

Ecco il Calendario ufficiale degli incontri:

Martedì 24/05/2016 ore 13:30
CATANZARO BS (ITA) – WFZ ZVEZDA (RUS)
Mercoledì 25/05/2016 ore 9:45
BEACHKICK LADIES BERLIN (GER) – CATANZARO BS (ITA)
Giovedì 26/05/2016 ore 11:00
NÕMME KALJU FC (EST) – CATANZARO BS (ITA)

Catanzaro: ampia partecipazione alla Stracittadina podistica e al trofeo “Pineta di Siano”

 

Due importanti manifestazioni sportive interregionali ospitate dal capoluogo calabrese nella giornata di oggi.

mungo, abramo e pirroneIl centro storico è stato lo sfondo della 14° edizione della “Stracittadina”, la manifestazione podistica organizzata dalla “Hobby marathon” Catanzaro che anche quest’anno, nonostante il maltempo, ha visto sfidarsi quasi 250 atleti e una trentina di società di atletica leggera provenienti da tutte le regioni del sud. Premiato il catanzarese Davide Pirrone, atleta 24enne della “Hobby marathon”, e Rossella De Rose, tesserata “Jure sport” Cosenza, che hanno tagliato per primi il traguardo di piazza Prefettura.

abramoAll’interno del giardino botanico “Li Comuni”, nella pineta di Siano, le mountain bike sono state le protagoniste della lunga mattinata di gare conclusasi intorno all’ora di pranzo. Per il 4° trofeo “Pineta di Siano-Città di Catanzaro”, valido come campionato regionale di mountain bike e inserito nel circuito interregionale “Mediterrae”, si sono confrontati più di 200 ciclisti provenienti da Calabria, Basilicata, Campania, Puglia e Sicilia.

La manifestazione, organizzata dagli “Explorers” Catanzaro, ha chiuso le iniziative catanzaresi per la settimana internazionale della bicicletta. Il 4° trofeo “Pineta di Siano-Città di Catanzaro” è andato al lucano Antonio Lavieri (“Loco bikers”).

“La “Stracittadina” e il trofeo “Pineta di Siano” sono ormai diventati due appuntamenti classici nei calendari agonistici meridionali” ha affermato il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo. “Il numero di partecipanti di queste due manifestazioni anche quando le condizioni meteo sono tutt’altro che clementi, non fa altro che testimoniare ancora il valore delle due corse, ma anche l’importanza rivestita dalla nostra città come catalizzatrice di eventi sportivi di rilievo (…)”.

abramo con prime tre classificate stracittadina

Per l’assessore allo Sport, Giampaolo  Mungo “le due iniziative, entrambe patrocinate dal Comune, indicano una delle strade su cui puntare per incrementare lo sviluppo di Catanzaro: quello del turismo sportivo è uno dei versanti sui quali continuare a lavorare, in sinergia con le associazioni dilettantistiche che operano sul territorio, per potenziare il ruolo di Catanzaro anche come capoluogo regionale di tutti gli sport”.

 

 

 

Foto 1,  Mungo, Pirrone (vincitore Stracittadina) e Abramo;

Foto 2 Abramo prima della partenza del trofeo Pineta di Siano

Foto 3 ,Abramo con le prime tre donne classificate nella Stracittadina (da sx Nella Zofrea, Rossella De Rose e Valentina Maiolino);

 

Giro d’Italia: un premio anche ai piccoli studenti catanzaresi

 

“Una giornata di festa e di partecipazione che è andata anche oltre ogni aspettativa”. Così il sindaco Sergio Abramo ha commentato la partenza, da Catanzaro, della quarta tappa del Giro d’Italia, la prima in territorio nazionale.

III B tommaso campanellaAbramo, dopo aver ringraziato la ” macchina organizzativa” che ha consentito lo svolgimento della manifestazione, dal Comune alle diverse associazioni, ha ricordato agli alunni della III B dell’Istituto comprensivo “Mater Domini”, diretto da Loredana Cannistrà. I piccoli studenti del plesso Tommaso Campanella sono stati premiati sul podio firme del Giro d’Italia poco prima della partenza della tappa, per il lavoro “Wolfie, la bici e il casco” con il quale hanno vinto la quindicesima edizione del progetto “Bici scuola”, organizzato da Rcs sport e Gazzetta dello Sport.

 

Lamezia Terme: European Footbal Week

 

olimpicsXVI edizione dell’European Footbal Week, per il  programma mondiale “Special Olympics”, in collaborazione con le Federazioni Nazionali di Calcio e con il supporto della UEFA.  Si terrà dal 21 al 29 maggio e che vedrà coinvolti in tutta Europa 50 nazioni e 50.000 atleti “Special Olympics”.

In Italia gli eventi saranno 16 in totale, si svolgeranno in 10 regioni e vedranno impegnati circa 4.000 atleti con e senza disabilità intellettiva.

In particolare Lamezia Terme ospiterà la prima delle 2 tappe calabresi, delle 420 previste a livello europeo, in data 24 maggio alle ore 16:00 allo stadio G. D’Ippolito.

Per il secondo anno consecutivo l’evento verrà organizzato dall’Associazione “Lucky Friends”,  con il direttore Special Olympics Teams di Catanzaro, Domenico Lachimea, e dalla Scuola Calcio “A.C.D. Lamezia Terme” del Presidente Salvatore Pulice  e dei Tecnici Giovanni  Di Giorgio e  Giovanni Albace Giovanni.

Le attività vedranno impegnati piccoli campioni dai 5 ai 16 anni di entrambe le associazioni, a cui si aggiungeranno alcuni rappresentanti delle scuole lametine che sono state invitate in toto a partecipare.

 

Giro, Ulissi vince la Catanzaro-Praia a Mare

diego ulissi 01

Diego Ulissi ha vinto la quarta tappa del Giro d’Italia. I ciclisti al via da Catanzaro, per l’arrivo a Praia a Mare.

Un attacco secco, sul finire della tappa odierna, quello di Ulissi. Uno scatto che ha fatto il vuoto. Quindi l’arrivo sul traguardo con un margine di sicurezza sugli immediati inseguitori.

Catanzaro: il Giro è partito, si attende un ‘ritorno’ per il capoluogo

 

 

giro 08

Un bagno di folla ad accogliere festosamente la 4^ tappa del Giro d’Italia. La Catanzaro-Praia a Mare non poteva avere cornice migliore. Le vie del centro gremite di curiosi e di bambini con palloncini colorati.

Negozi che hanno simbolicamente ricordato con l’allestimento delle vetrine la corsa rosa.

Quindi i ciclisti, che hanno invaso con le loro bici e le magliette colorate delle squadre di appartenenza corso Mazzini, viale dei Normanni, la rotatoria Gualtieri, il Ponte, viale De Filippis, fino alla galleria del Sansinato.

Il Giro colorato lascia il capoluogo di regione e si sposta verso Praia a Mare. Per i ciclisti, dopo l’accoglienza festosa, si torna alla normalità e comincia la gara agonistica.

Per il capoluogo si spera che il passaggio dei ciclisti abbia prodotto, oltre che emozioni indiscusse a livello sportivo e di spettacolo,anche un ritorno d’immagine  ed a livello economico.

e.s.

 

FOTO DAL GIRO

 

Finalmente si parte…

 

 

Aspettando i ciclisti…

 

 

 

 

 

Catanzaro: ultimi preparativi e inizia la giornata del Giro

giro 01Tutto pronto, o quasi per la 4^ tappa ciclistica del Giro d’Italia. La prima sul territorio nazionale, in realtà, considerato che le tre di partenza si erano svolte in Olanda.

Dunque è il giorno della Catanzaro- Praia a Mare. Una giornata di sport ma anche un eccellente veicolo di  promozione culturale e turistico, per i luoghi interessati dal passaggio della corsa rosa.

Nell’apposita sezione dedicata al Giro ( http://catanzaropolitica.it/passa-il-giro-tutte-le-strade-chiuse/) troverete le informazioni dedicate alla viabilità nel capoluogo di regione, proprio in funzione dell’avvenimento ciclistico.

 

Intanto, ad aprire la manifestazione il Corteo Storico dell’associazione culturale Mirabilia.

sfilata storica