Category: CARTOLINE (CON DEDICA) DA CatanzaroPolitica

Inquinamento: livello mai alto come
in Aprile

Si è appena battuto un record negativo. Il livello d’inquinamento di Co2, cioè di anidride carbonica diffusa nell’aria, ha superato le 400 parti per milione nel mese di Aprile appena trascorso. A ribadirlo alcuni istituti di rilevamento, specializzati.
La terra viene celebrata, nel corso dell’anno, in diverse manifestazioni internazionali: si ripete, fino allo sfinimento, della necessità di rispettare l’ambiente riducendo i livelli d’immissione nell’aria di gas e sostanze nocive. Probabilmente non basta più…

 

Il fuoco della Thyssen …

 

Thyssen Torino, uno stabilimento per la produzione d’acciaio. Nella notte tra il 5 ed il 6 dicembre 2007, un incendio divampa all’interno della struttura : muoiono 7 operai. La fabbrica operava ormai in condizioni pessime di sicurezza.
Sulla vicenda, il regista calabrese Mimmo Calopresti ha realizzato un film, “ La fabbrica dei tedeschi”.
Ieri la Cassazione ha annullato l’ultima sentenza di condanna emessa dalla Corte d’Appello del capoluogo piemontese, nei confronti dei manager aziendali . Dopo anni, i familiari delle vittime attendono ancora che siano puniti i colpevoli della strage.

 

E’ morto Gabriel Garcia Marquez, ci aspettano Cent’anni di Solitudine…

 

Colombiano, premio Nobel per la letteratura: ci lascia  Gabriel Garcia Marquez, morto  a Città del Messico. Aveva 87 anni.

Un libro per tutti: ” Cent’anni di solitudine”. Dentro, tutto ciò che si può desiderare da uno scritto: morte, sesso,vita, una Macondo che probabilmente ognuno di noi porta dentro di sè.

Il colonnello Aureliano Buendia, impassibile davanti al plotone d’esecuzione, tanto sa che non è il suo momento e che avverte la fine, molto più tardi, mentre si è  semplicemente appoggiato ad un albero, è un’immagine indimenticabile.  Come tante altre. Su tutto la  capacità descrittiva,  il caldo-umido dei luoghi che avverti pagina dopo pagina.

Marquez ha scritto tanto  e forse, come sostengono alcuni, “Cent’anni” non è il migliore dei suoi libri. Ma,quando ho iniziato a leggerlo,di notte, non sono più riuscito a smettere prima di finirlo. Non mi è più accaduto..

Alfonso Scalzo

Il Blu o Blue, dall’ autismo
a Derek Jarman

Il Blu, colore scelto per la Giornata Mondiale dell’Autismo. Una piccola testimonianza anche da CatanzaroPolitica, ricordando un altro Blue, quello di Derek Jarman, un grande film sulla malattia. Una malattia diversa, ma descritta semplicemente lasciando spazio alle voci – tra le quali anche la propria –  ed ai rumori  dell’ambiente circostante, con un’unica immagine: uno schermo tutto Blu. 

Il Blu contro l’indifferenza, dunque. Anche quella che avvolge i ragazzi colpiti da Autismo e le loro famiglie. Un silenzio, quello intorno a chi soffre, insopportabile e che Jarman ha provato a rompere con un atto estremo. Amava così tanto il Cinema e la Vita, da voler filmare la sua  stessa Morte…

 

Palazzo Serravalle abbattuto,1975. Una ‘scelta’ in grado di condizionare pesantemente lo sviluppo cittadino,sotto diversi profili. Maturavano interessi conflittuali  con la gestione della cosa pubblica, dai quali, forse, trae origine  anche la cronaca giudiziaria attuale…

 

Il capoluogo di regione in cerca di un  futuro possibile:

http://catanzaropolitica.it/category/catanzaro-discutiamone/

 

 

 

 

 

Cheikha Remitti (o Rimitti).  Testi dissacranti  e una vita  trascinata dai bordelli di Orano, causa povertà, a Parigi. Una signora del ” rai” Algerino che  si è concessa,a 71 anni, un disco come Sidi Mansour( 1994) con musicisti del calibro di Robert Fripp( King Crimson) , Flea ( Red Hot Chili Peppers), East Ray Bay ( dead Kennedys).

Una scelta libera, come il suo modo di essere donna, passata indenne tra attacchi integralisti  e pregiudizi di genere… E’ morta a Parigi nel 1996 :pare che negli ultimi tempi avesse strane visioni..

 

 

In coda,tristemente,per gli acquisti

Lunghe code, in Toscana, per l‘apertura di un nuovo negozio gestito da una multinazionale. Corsa all’acquisto scontato, sta diventando usuale.

Qualcuno parla di possibile ripresa dei consumi. Fa comunque tristezza…

 

 

 

Il gioco dei se   (di Gianni Rodari)

Se comandasse Arlecchino

il cielo sai come lo vuole?

A toppe di cento colori

cucite con un raggio di sole.

Se Gianduia diventasse

ministro dello Stato,

farebbe le case di zucchero

con le porte di cioccolato.

Se comandasse Pulcinella

la legge sarebbe questa:

a chi ha brutti pensieri

sia data una nuova testa.

 

“La grande bellezza”,  Oscar per il miglior film straniero.Premi  a parte, resta un binomio, Paolo Sorrentino – Tony Servillo di  intellettuali del Sud ( entrambi si occupano di cinema e teatro, il primo è anche scrittore) proiettati in una  dimensione  artistico-culturale internazionale.

Una bella realtà, senza ‘cappello in mano’…



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sempre spazzatura…

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cartoline da CatanzaroPolitica

Semplicemente,alcune delle news pubblicate da questa testata giornalistica  nel corso dei mesi scorsi e che presentano ancora elementi di curiosità o di attualità. Un piccolo gioco di memoria,così come si farebbe sfogliando un vecchio magazine ritrovato nello scaffale più polveroso della propria libreria, quello che si vorrebbe  ‘sfoltire’ per fare spazio, ma non si ha mai il coraggio di farlo…

Bruciare i libri ? Una controproposta online, ricordando Majakovskij e Billy Bragg

Bruciamo i libri. Non si comprende bene perchè, nei giorni scorsi, il Movimento dei Forconi, al culmine delle proteste contro tasse e classe politica, (qualunque sia), aveva urlato questa specie di esortazione, indirizzata a cittadini novelli piromani.

Eppure Vladimir Majakovskij e anche, più tardi, Billy Bragg, avevano persino provato a dialogare di poesia con l’uomo delle tasse…

intanto, “Caffeina Festival”, propone  una manifestazione online che prevede,per oggi, sabato 21 dicembre, la sostituzione della copertina di un libro al posto della tradizionale foto del profilo, sui  social network.

“La cultura è un patrimonio inalienabile e nessuno può permettersi di distruggerla”, sostengono gli organizzatori.

Ricordate “Fahrenheith 451” ?

Precipita da balcone di casa: bimbo di tre anni ‘parato’ da un passante…

Non c’entra nulla con Catanzaro e la Calabria. Ma certe notizie meritano di essere raccontate comunque.

E’ successo in Provincia di Como, a Cantù: un bimbo di due anni è caduto dal balcone di casa, ma un passante,con estrema prontezza di riflessi ha cercato di afferrarlo ‘al volo’, riuscendo comunque ad attutire in modo risolutivo l’impatto del bimbo con il suolo.

Bimbo e soccorritore sono in ospedale: ma non corrono alcun pericolo di vita.