Category: AVVENIMENTI …

Catanzaro: Gianni Morandi,Rita Pavone, Franco Franchi e Ciccio Ingrassia: i “musicarelli” proiettati in Biblioteca Comunale

 

Si terrà dal 9 al 12 novembre, con inizio alle 17.00, nella Biblioteca De Nobili, per la rassegna “Musica & Cinema – I luoghi ritrovati” della stagione del Politeama, la mini kermesse dedicata ai “musicarelli”. Si tratta di un sottogenere cinematografico, nato e sviluppatosi in Italia tra la fine degli anni Cinquanta e gli anni Sessanta e caratterizzato dalla presenza di giovani cantanti che sul grande schermo interpretavano le loro canzoni di maggior successo.

biblioteca comunale e villa 01

Al via il 9 novembre con “In ginocchio da te” (1964) di Ettore M. Fizzarotti, uno dei più grandi successi all’insegna del revival canzonettistico-amoroso grazie alla coppia composta da Gianni Morandi e Laura Efrikian, molto popolare all’epoca, e alle musiche di Ennio Morricone. Si proseguirà il giorno successivo con “L’oro del mondo” (1968) di Aldo Grimaldi con un cast all star composto da Al Bano, Ciccio Ingrassia, Enrico Montesano, Franco Franchi, Linda Christian, Nino Taranto e Romina Power. L’11 novembre sarà la volta di “Rita la figlia americana” (1965) di Piero Vivarelli con Totò e Rita Pavone.

La storia racconta di un nuovo ricco che ama la musica classica e odia le canzoni. Arriva a casa sua una ragazza americana, adottata dopo un terremoto, e lui pensa di farne una grande concertista. Sarà lei a conquistarlo con la musica leggera. La chiusura sarà affidata il 12 novembre al film “Canzoni nel mondo” (1963) di Vittorio Sala, una sfilata di canzoni assai note di quegli anni interpretate dai divi del momento come Dean Martin, Gilbert Bécaud, Mina e Peppino Di Capri. E proprio quest’ultimo chiuderà la rassegna “Musica & Cinema” con l’atteso concerto al Politeama del 13 novembre: un’autentica star della musica italiana che nella sua lunga carriera è riuscito a coniugare sia l’attività musicale, racchiusa nel concerto, sia quella cinematografica, legata proprio al genere dei musicarelli.

Catanzaro: editoria, ” La mafia sul collo…”

 

Catanzaro- “La mafia sul collo. L’impegno della Chiesa per la legalità nella pastorale”, ultimo libro di don Giacomo Panizza, sarà presentato domani, venerdì 30 ottobre,ore 17.30, nel corso di una iniziativa in collaborazione tra ANPI e Libreria Punto e a Capo, in via Melchiorre Jannelli, 55.

 

La-Mafia-sul-collo“Dalle regioni del Sud le mafie hanno accresciuto la loro influenza anche nel resto del Paese e in molti luoghi del mondo mandando in frantumi la coesione sociale, provocando l’impoverimento materiale e spirituale dei territori, lasciando una scia di sangue e di povertà”, afferma  don Giacomo Panizza, bresciano che da oltre trent’anni vive in Calabria, in una comunità autogestita insieme a persone disabili, ” è difficile per qualsiasi prete vivere in Calabria senza incontrarle, senza doverci fare i conti, senza denunciarle in qualche predica o inserirle miratamente nella catechesi. Vincere l’indifferenza e la paura educandoci ed educando all’onestà e alla trasparenza. Un compito che chiede alla società di organizzarsi con pratiche attive della legalità e alla Chiesa di sperimentare interventi corali e una pastorale adeguata”.

 

A3 Anpi 30 Ottobre

 

Oltre alla libraia Paola Tigani Sava, al Presidente dell’ANPI Mario Vallone, discuteranno con l’autore lo storico e scrittore Umberto Ursetta e la teologa Anna Vetere.

 

Catanzaro: Marca,le opere in ‘movimento’ di Blasi

 

“Le mie opere sono degli oggetti che danno delle sensazioni, siete voi gli artisti, voi creare il movimento, perché la mia opera in realtà è statica”. A dirlo, Alberto Biasi, considerato uno dei maestri dell’arte cinetica in Italia. Sessanta delle sue opere sono esposte al Marca di Catanzaro, ci resteranno fino al 15 novembre prossimo.

???????????????????????????????

Padovano, 78 anni, ha fondato con altri artisti, nel 1959, il Gruppo “Enne”, con cui lavora fino al 1967, per poi continuare la sua attività da solista. Ha partecipato a numerose iniziative di sperimentazione artistica, soprattutto negli anni 60, con particolare attenzione all’arte ottico-cinetica, grazie alle sue creazioni costruite sulla base di precise illusioni ottiche. I suoi quadri infatti, presentano in genere superfici che cambiano aspetto a seconda dell’angolo di osservazione, dando quindi la sensazione illusoria del movimento.

 

???????????????????????????????

La mostra “Alberto Biasi. Start up & Environment”, inaugurata  nel capoluogo di regione, punta in particolare, accanto a quelle  più ‘tradizionali’, su opere realizzate tra gli Anni 60 e 70. Un Biasi meno conosciuto, in sostanza, quello legato a “Mostra chiusa. Nessuno è invitato a intervenire” del 1961 o alla “Mostra del pane” dello stesso anno.

???????????????????????????????

Un catalogo di oltre duecento pagine, verrà pubblicato da Silvana Editoriale: all’interno numerose immagini inedite dell’artista e delle sue installazioni, un saggio critico di Marco Meneguzzo, che è anche il curatore della mostra, e un’intervista all’artista di Teodolinda Coltellaro.

“La rassegna su Alberto Biasi è frutto di una partecipazione ad un bando europeo, che ha consentito alla fondazione di ricevere un finanziamento, permettendo così, la realizzazione di questa mostra”, ha spiegato Rocco Guglielmo, direttore artistico del Marca.

???????????????????????????????

“ Il nostro Museo”, ha aggiunto il presidente dell’Amministrazione Provinciale, Enzo Bruno, “ ancora alla prova tra arte e innovazione”.

 

 

Catanzaro: si discute di legalità

“La legalità tra interventi e prospettive”. E’ il tema di un incontro-dibattito che si terrà a Catanzaro, nella Sala  Consiglio del Comune, giovedì 29 ottobre, a partire dalle 16.30.

 

LOCANDINA UFFICIALE SENTIERI DELLA LEGALITA' CZ

 

Catanzaro: Local Popular Museum, l’arte in spazi aperti

 

Una nuova struttura culturale, questa volta all’aperto. Ad aprire il Local Popular Museum, la mostra “il Mazzo” di Luca Viapiana.

local popular museum 13

popular museum 03

Una serie di pannelli che mettono in evidenza gigantografie con soggetti e raffigurazioni di vario tipo. Tra queste, non manca un ritratto artistico del maestro Saverio Rotundo, il viadotto Morandi-Bisantis e persino il sovrano incontrastato delle tavole catanzaresi, il morzello.

popular museum Rotundo 01

Periodicamente, le esposizioni cambieranno,naturalmente. Ubicato nell’area bassa di piazza Montegrappa, è concepito come riferimento per gli artisti catanzaresi. Una struttura nata da un progetto avviato da Stefano Morelli, esperto d’arte e Marco Polimeni, consigliere comunale, con il supporto di un gruppo di giovani. Tra  gli obiettivi, anche quello di “offrire, attraverso l’arte, l’occasione per valorizzare i luoghi di socializzazione della città”.

local popular museum 14

Alla presentazione del progetto ha partecipato anche il sindaco Sergio Abramo, affiancato dall’assessore alla Cultura, Daniela Carrozza, dal consigliere regionale Sinibaldo Esposito e dallo stesso Rotundo.

Abramo ha parlato dell’edificio ex Stac “che sarà presto usufruibile anche da parte dell’Accademia di Belle Arti”.

popular museum 10

 

 

 

Cerisano: al via Festival delle Serre

 

Presentato il programma della 22° edizione del Festival delle Serre 2015. Organizzato dal Comune di Cerisano(cs) e dalla Marasco Comunicazioni, con il sostegno regionale, offre come d’abitudine  un insieme variegato di musica, arti visive ed altro.

Ma ecco il programma dettagliato.

 

trio rosenberg hd ok

15 Ottobre Stochelo Rosenberg e Salvatore Russo Trio. Rosenberg, in particolare, E’ attualmente considerato il più grande chitarrista “gipsy jazz” al mondo.

Venerdi 16 Ottobre: ANDREA BRAIDO con il suo omaggio ai DEEP PURPLE. Annovera molte collaborazioni storiche sia nei live tour che in studio: Patty Pravo, Francesco Baccini e Mina, è chitarrista di Vasco Rossi,tra gli altri.

Successivamente, “musica a supporto di un contenuto comico” con la RIMBAMBAND. Swing e tip-tap cainvolgenti.

stefano di battista hd

Sabato 17 Ottobre: STEFANO DI BATTISTA 4et. Di Battista ha ormai una sua precisa dimensione nel jazz, come testimoniano i suoi dischi. Ha collaborato, tra gli altri, con: Michel Petrucciani, Fabrizio Bosso, Ada Montellanico, Roberto Gatto, Rita Marcotulli, Giovanni Tommaso, Manu Katché.

A seguire, cabaret/teatrale con PIO E AMEDEO.

Morgan

Domenica 18 Ottobre: Le “visioni musicali” di MORGAN, all’anagrafe Marco Castoldi, musicista, cantautore e interprete, regista teatrale,  leader dei Bluvertigo. Ha reinterpretato, tra gli altri,Domenico Modugno, Piero Ciampi, Pino Donaggio, I Gufi, Roberto De Simone, Charles Aznavour, Rodolfo De Angelis, Sergio Endrigo, Luigi Tenco e Giorgio Gaber. .

 

parto_nuovole_pesanti_

A seguire: IL PARTO DELLE NUVOLE PESANTI storico gruppo musicale calabrese con contaminazioni sonore del tutto nuove. Ad aprire il loro concerto  i SABATUM QUARTET: dalla tipica tarantella calabrese, a canti di repertorio tradizionale, a pezzi di contenuto socio-politico.

Lunedi 19 Ottobre: Gennaro Calabrese il teatro/cabaret di GENNARO CALABRESE.

Martedi 20 Ottobre chiusura con  gli OTHER VOICES, che sono calabresi. La band, oltre ad aver fatto da spalla agli “El guapo”, noto gruppo avant-rock americano, fanno da supporto a Roma ad una delle massime espressioni del punk degli anni 70: i “Buzzcocks” .

Il Festival delle Serre comprende  anche eventi “collaterali”, come la sezione dedicata alle Arti Visive dove oltre 20 artisti provenienti da tutta la Regione esporranno le loro opere (palazzo Sersale), la sezione Cinema con due novità, la 3° edizione di INDIE VIDEO NATION (rock e videoclip in Calabria) a cura di Loredana Cilibero e CALABRIAN VIDEOMAKER (rassegna di videomaker e registi in Calabria) a cura di Mauro Nigro; le cosiddette Conversazioni con scrittori ed autori di grande importanza e gli Artisti di Strada che da sempre riempiono le vie del centro storico (il teatro dei piedi con Veronica Gonzales, l’illusionismo e l’ipnosi di Rocco Borsalino, Il Circo Storico,  il fuoco del “Drago Bianco”, Emanuele Gagliardi e Eugenio Turboli e altro.

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito.

 

“Leggere&Scrivere”: le Italie di Nisticò

 

“Storia Delle Italie dal 1734 al 1870″, di Ulderico Nisticò, Città del Sole editore, sarà presentato a Vibo Valentia, mercoledi’ 14 ottobre, ore 9.00, a palazzo Gagliardi.

L’iniziativa, nell’ambito del ” Festival Leggere & Scrivere”.

 

libroitalie

Catanzaro: Pd, seconda serata Festa de l’Unità

Festa dell’Unità della Federazione Provinciale del Pd di Catanzaro. Iniziative culturali e dibattiti. Iniziata ieri, si protrarrà fino a a lunedì 12 ottobre in Galleria Mancuso, nel capoluogo di regione.

 

ciconte - primerano - bruno - tomasello - costa - bressi

Al centro dei lavori, il centro storico di Catanzaro, alla luce del particolare momento politico-amministrativo vissuto dal Capoluogo, senza perdere di vista i grandi temi dettati nell’agenda politica nazionale  con particolare attenzione alla Sanità, al Mezzogiorno e al rinnovamento.

In Galleria Mancuso ci sarà spazio anche per la presentazione di libri e la testimonianza dell’attività quotidiana del mondo dell’associazionismo. Senza dimenticare la presenza di artisti come Eugenio Bennato( esibitosi ieri sera), Pietra Montecorvino e Mimmo Cavallaro.

 

Locandina festa dell'Unità

Gli appuntamenti ancora in programma:

Domenica 11 ottobre, la festa si apre con il dibattito su “Il Governo dei territori nell’area vasta dei due mari” alle 17: Tavola rotonda con: Enzo Bruno (Presidente Provincia di Catanzaro e UPI Calabria); Michele Drosi (Anci Calabria); Arturo Bova (Consigliere Regionale); Doris Lo Moro (Senatore della Repubblica); Tonino Scalzo, Enzo Ciconte. Modera Tonino Barberio (Responsabile Enti Locali Segret. PD Calabria). Ore 18,  Giuseppe Soluri intervista il sottosegretario Marco Minniti. Ore 19 “Il Pd Incontra La Città” (Circoli cittadini – Gruppo consiliare – segreteria regionale – segreteria provinciale). Ore 21.30 , Petra Montecorvino in concerto. Lunedì 12 ottobre: ore 17, “Dialogo sul Mezzogiorno”, ne discutono, Pino Soriero; Pasquale Squillace (segretario circolo Pd ‘Lauria’); Giovanni Puccio (responsabile Organizzazione PD Calabria); Angela Robbe (Presidente Legacoop Calabria); Daniele Carchidi (Cgil), Francesco Perri (responsabile organizzazione Pd provincia Catanzaro); ore 18 “L’Italia cambiata dai ragazzini”, presentazione del libro di G. D’Arrigo con Davide Zicchinella , Domenico Gallelli, Gianluca Cuda, Sebastiano Tarantino, Giuseppe Lucente (Giovani sindaci Pd); alle 19, chiusura festa con Lorenzo Costa, capogruppo Pd Comune Catanzaro, Mariolina Tropea capogruppo Pd Comune Lamezia Terme, Domenico Giampà (Segretario provinciale Giovani Democratici)ed Enzo Bruno (Segretario provinciale PD Catanzaro). Infine, Maria Rita Galati intervista Ernesto Magorno. Alle ore 21.30, Mimmo Cavallaro in concerto.

 

 

Catanzaro, Vivarium : Conoscere Cassiodoro

Premio Cassiodoro il grande
Conoscere Cassiodoro. L’associazione “Vivarium”, terrà una conferenza stampa di presentazione al progetto, finanziato dalla Regione Calabria e patrocinato dall’Ufficio Scolastico Regionale, che intende far conoscere e valorizzare la figura di Flavio Magno Aurelio Cassiodoro a tutte le scuole calabresi di ogni ordine e grado.
l’incontro con i giornalisti si terrà martedì 13 ottobre, ore 11.00, nell’Auditorium Sancti Petri, via Arcivescovado, 13 a Catanzaro.

 

Lamezia: Iniziativa FISH su inclusione e partecipazione scolastica

 

fish calabria

La FISH (Federazione italiana per il superamento dell’ handicap) Calabria, presenterà due volumi, nel corso di un incontro-dibattito a Lamezia Terme. L’iniziativa si terrà al Grand Hotel Lamezia, in piazza Lamezia 1, il 13 ottobre, a partire dalle 15.30.

“La normativa inclusiva di riforma sulla buona scuola” e ” Il diritto alla partecipazione Scolastica”, questi i titoli dei due libri, saranno discussi alla presenza dell’autore, Salvatore Nocera, dell’Osservatorio Inclusione Scolastica delle Persone con Disabilità, della FISH e dell’AIPD.

Introduce i lavori e coordina il dibattito Nunzia Coppedé Presidente FISH Calabria.Conclude Francesco Fusca, Ispettore scolastico MIUR (Calabria).