Catanzaro: Ventura (Pd), pronto a ri-entrare a palazzo De Nobili.
” Il Centrodestra ha pesanti responsabilità per l’arretratezza
del capoluogo di regione”

 

Sabatino Nicola Ventura, lunga carriera sindacale nella Cgil e un percorso politico  altrettanto significativo nelle file dell’attuale Partito Democratico, rientra tra gli scranni del Consiglio Comunale di Catanzaro. Il  20 maggio, data di convocazione dell’assemblea cittadina, sarà chiamato dal presidente, Ivan Cardamone, a prendere posto tra i colleghi dello stesso partito.

Ventura, che attualmente è coordinatore dell’area Pd  “Questione Meridionale”, è stato assessore e portavoce della Giunta Olivo (in carica dal 2006 al 2011).

La nostra intervista :

 

 

Martedì nuova riunione del Consiglio Comunale. In base al meccanismo di surroga per un consigliere dimissionario, decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, gli subentra il primo dei non eletti all’interno della stessa  lista d’appartenenza. Lei, quindi, entrerà nel gruppo consiliare Pd, al posto di Salvatore Scalzo. Quali sono le  priorità da affrontare, a suo giudizio, per  la città?

Questa è una città che, purtroppo, ha molte priorità; scegliere sarebbe sbagliato, fuori da una programmazione, che, bisogna prendere atto, l’Amministrazione Comunale non ha. La priorità vera, pertanto, è la programmazione, l’idea di città.

Lei è stato assessore e portavoce della Giunta Olivo. Nei mesi scorsi, non sono mancate accuse forti, tra centrosinistra e attuale maggioranza  sulle responsabilità in ordine  alle principali problematiche del capoluogo di regione… Questo potrà in qualche modo influenzare i rapporti con l’attuale schieramento di governo a palazzo De Nobili?

Entrerò in Consiglio Comunale fra i banchi dell’opposizione e i colleghi consiglieri del centro-Sinistra sanno che gravi sono le responsabilità del centro-Destra per quanto riguarda la situazione di arretratezza in cui versa la città. Voglio ricordare che questo schieramento politico governa  da circa 13 anni rispetto agli ultimi 17.  Il  Centro-Sinistra, nell’unica occasione di governo, ha operato bene e a nulla valgono le bugie e le mistificazione del Centro-Destra: basta osservare che le realizzazioni progettate, avviate e realizzate nell’ultimo triennio sono solo d’accreditare  al Centro-Sinistra.

Qual è il suo parere sulla Giunta Tecnica, alla guida del capoluogo di regione?

Quanto la politica si affida ai tecnici ha abdicato. E’ una sconfitta  grave del Sindaco Abramo e della coalizione di Centro-Destra.

 

Scalzo ha  rappresentato per molti simpatizzanti democrat, un segnale di rinnovamento del partito. Lei porta con se una lunga esperienza di militanza sindacale e politica. Cosa cambierà nelle strategie d’azione del gruppo consiliare?

Colgo l’occasione per ringraziare Salvatore Scalzo per quanto ha fatto e per il forte segnale di rinnovamento che ha prodotto. Di più dirò su Scalzo in Consiglio Comunale il giorno del mio insediamento.  La mia competenza ed esperienza sarà al servizio della città e dei giovani consiglieri comunali. Non sarò elemento di rottura rispetto all’azione strategica del gruppo consiliare, ma spero di arricchimento.

Alfonso Scalzo

1 Comment

  1. Anna Zampina scrive:

    Spero che Nicola, amico da una vita oltre che compagno di partito, dia manforte con la sua esperienza all’opposizione anche se l’opposizione ha dei ragazzi formidabili e degni di stima e rispetto! Nicola mettici grinta e la solita passione politica! Auguri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *