Catanzaro: una casa per fido

 

Illustrato questa mattina, nel corso di un incontro con la stampa, il programma della prima giornata dell’affido che si svolgera’ domani, sabato 8 ottobre a partire dalle ore 9,30, nel canile municipale “Oasi Canina” del Comune di San Floro. Una iniziativa mirata a promuovere la cultura dell’adozione di cani randagi o abbandonati attualmente in stallo nella struttura comunale gestita dalla Catanzaro servizi.

corapi-mazza-ferraginaL’iniziativa è stata promossa dall’assessorato all’igiene e ambiente del Comune, dalla Catanzaro servizi, dal Rotaract e dall’Asp. All’incontro con i giornalisti erano presenti l’amministratore unico della Catanzaro servizi, Rocco Mazza, Francesco Corapi dell’Asp e il presidente del Rotaract, Francesco Ferragina.

Il Presidente di Catanzaro Servizi, Rocco Mazza nell’introdurre i lavori ha illustrato i passi compiuti dalla Società per adeguare il canile alle normative vigenti sottolineando come la struttura vada intesa “come punto di passaggio e non di definitivo ricovero”. Mazza ha auspicato il coinvolgimento delle associazioni di volontariato in questo progetto che pone la città di Catanzaro tra quelle che meglio si sono attrezzate per rispondere dignitosamente al fenomeno del randagismo.

“Il canile non solo rispetta le disposizioni legislative ma da oggi dispone di spazi grandi e attrezzati”, ha detto Corapi,”dotati di presidi sanitari e rifugi dedicati al benessere degli animali”.

“Sono davvero tanti i cani, cuccioli e adulti”, ha proseguito Ferragina, “che necessitano di una casa e del calore che un tetto familiare può garantire loro(…). Per incoraggiare le famiglie ad adottare un amico a quattro zampe il Rotaract Club CZ omaggerà tutti i neogenitori, della prima pappa per il nuovo membro di casa”.

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *