Catanzaro, si è discusso di crimini informatici e uso del Web

 

Nella sede Arca Enel di Catanzaro, si è tenuto il modulo “Crimini Informatici”, che ha dato inizio alla serie di incontri formativi organizzati dall’associazione Centro Ascolto Stella del Mare, presieduta da Stefania Mandaliti. Diversi gli argomenti trattati tra i quali: i cambiamenti interpersonali, la comunicazione digitale, la realtà virtuale e l’uso corretto di internet.

computer 001“Il web è senza dubbio uno strumento importante che ormai fa parte della vita quotidiana di tutti, soprattutto dei giovani; un mezzo che può, se usato nel giusto modo, ampliare le conoscenze degli individui, sia a livello culturale che educativo”, è stato detto durante la presentazione dell’iniziativa,”bisogna per tanto informare e formare gli adulti per evitare che i più piccoli possano perdersi nelle oscure profondità del network e dei social (Facebook; Twitter, Snapchat, ecc…)”.
Il Centro Ascolto mira a sensibilizzare i cittadini attraverso l’attivazione di un corso di computer gratuito con lo scopo di indicare le linee guida per il corretto utilizzo del mondo digitale e per far capire che l’irrealtà non deve mai sostituirsi al mondo reale.
Infine sono stati dati i riferimenti dello sportello Onlus “Ascolto on line antiviolenza” attivo dal giugno 2012, il contatto twitter “ascolto online 1” e il numero di whatsapp 331.2959443 in modo da poter interagire con l’associazione, informarsi sulle nuove iniziative e potersi prenotare ai prossimi moduli “Educazione alla sessualità” termine ultimo 03/12/2016 e “Comunicazione nella coppia” termine ultimo 28/01/2017.

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *