Catanzaro, Psi e Nuovo Psi discutono di unità

 

Tentativi di ricomporre la ‘diaspora’ socialista, in Provincia di Catanzaro. Mentre si aspetta la convocazione di una nuova assemblea costituente, Psi e Nuovo Psi, rappresentati rispettivamente da Piero Amato e Mimmo Fulciniti, si sono incontrati alla ricerca di possibili obiettivi e strategie comuni.

Si punta quindi ad un partito unito “d’ispirazione riformista e socialdemocratica”, che ha “nel Socialismo Europeo il proprio riferimento”.

amato e fulciniti“Nella Provincia di Catanzaro molti tentativi di ricomposizione sono svaniti, ed appare oggi urgente e necessario puntare al rilancio del Partito Socialista, anche per aderire alle molteplici spinte provenienti da ex-militanti, giovani ed iscritti, in una Provincia in cui il Partito ha storicamente raggiunto percentuali elevate”,è stato detto nel corso dell’incontro”.
“In Europa il PSE, in contrapposizione al PPE , rappresenta la matrice riformista e socialdemocratica che, fin dalla sua nascita, si è caratterizzata per battaglie di democrazia a favore dei bisogni della gente, contro ogni tipo di dittatura e limitazione di libertà imposta
alle popolazioni(…). L’ambizione è di poter oggi ricomporre la diaspora attraverso un
appello rivolto ad una ampia area riformista ed autonomista, dando un contributo a tutti i livelli contro coloro i quali, nascosti dietro le sigle dei partiti, intendono imporre le proprie volontà, bypassando ogni tipo di sereno confronto”.

1 Comment

  1. Anna Zampina scrive:

    Toh, guarda chi si rivede! Ogni tanto tornano…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *