Ambiente: Ledda, una legge regionale di tutela per Monte Tiriolo

 

Una legge regionale per la tutela  del Monte Tiriolo. A chiederla, per i suoi “rilevantissimi valori naturalistici e ambientali”, Quirino Ledda .

L’ex vice presidente del Consiglio Regionale calabrese ricorda come il monte, ”che“comprende un’area di 200 ettari scarsamente antropizzati”, ma anche la  collina “Vola” e “Valle d’acciaio”  hanno  notevole interesse avifaunistico.

 

Quirino Ledda 05

 

“La loro posizione geografia, al centro dell’istmo di Catanzaro, li pone lungo una delle principali rotte seguite dalla maggior parte degli uccelli migratori che attraversano la penisola italiana”, aggiunge Ledda, “la composizione e le  caratteristiche climatiche del territorio favoriscono e condizionano la presenza di molti uccelli stanziali, consentono la permanenza estiva di molte specie nidificanti e la sosta di varie specie invernali come il sordone e la pispola e fanno del territorio in questione una delle zone di maggiore concentrazione avifaunistica nella Sila piccola”.

“Per quanto riguarda la flora c’è da segnalare che il versante ad est della valletta “valle acciaio” è quasi completamente privo di alberi fatta eccezione per alcune piante di quercie e olivo, mentre il versante esposto ad ovest offre una fitta vegetazione costituita essenzialmente da lecci, castagni, quercie e robbinie”.

 

monte tiriolo

Dopo aver evidenziato  la necessità di una riqualificazione ambientale dell’area, lo stesso  sottolinea come “ad accrescere maggiormente l’interesse generale dell’area concorrono  pre-esistenze architettoniche di origine alto medievale; un complesso fortificato con  torri quadrangolari, rotonde e bastioni, che realizzano una non consueta sintesi tra l’elemento naturalistico e quello storico”.

“Infine   la proposta di legge dovrebbe”, conclude Ledda, ”individuare l’autorità dell’area protetta nell’ente locale sul cui territorio essa ricade.

 

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *