Incendiata auto consigliere Levato: solidarietà dalla società civile

 

Catanzaro – Grave fatto di cronaca ai danni del consigliere comunale Luigi Levato. Nella scorsa notte è stata data alle fiamme la sua automobile, parcheggiata nel cortile di casa. Immediate le reazioni di solidarietà.

levato luigi“L’intimidazione subita dal consigliere comunale Luigi Levato è un atto gravissimo che colpisce non solo un appassionato e competente esponente dell’amministrazione pubblica del capoluogo, ma è una ferita inferta a tutta la società civile catanzarese”. Ha affermato il sindaco, Sergio Abramo.
Il gruppo consiliare di Forza Italia manifesta la propria indignazione per l’ignobile atto intimidatorio subito dal collega consigliere Levato, a cui la scorsa notte hanno incendiato l’autovettura di proprietà.
“Siamo profondamente amareggiati per quanto accaduto e manifestiamo la nostra solidarietà e vicinanza, invitandolo a proseguire nella sua attività politica”,ribadiscono i consiglieri del gruppo di Forza Italia.
“E’ stato un gesto spregevole che non ha colpito solo il collega Levato, ma un’intera comunità, ed è anche per questo che vogliamo ribadire con vigore la necessità di azioni mirate alla difesa dei principi della legalità nella nostra città. Siamo sicuri che le forze dell’Ordine faranno presto luce su questa vicenda, restituendo serenità all’amico Levato e serenità e sicurezza alla nostra comunità”, continuano gli assessori Giovanni Merante e Alessio Sculco.
L’assessore alle politiche giovanili e sport, Giampaolo Mungo e il consigliere Mario Camerino, rappresentanti del movimento Officine del sud a palazzo de Nobili, esprimono piena solidarietà al consigliere Luigi levato per il grave atto subito.
“Continua l’aggressione agli amministratori”, evidenziano l’assessore Giampaolo Mungo ed il consigliere Mario Camerino, “l’ennesimo atto di chi vorrebbe affermare con l’arroganza e la violenza gli interessi personali a scapito di quelli della collettività. Levato, da uomo delle istituzioni, ha sempre lavorato con tutte le sue forze nel rispetto della legalità e della trasparenza”.

Nella foto: Luigi Levato

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *